Terra & Acqua: il progetto multimediale di Davide Van De Sfroos

<>, scriveva un certo Alessandro Manzoni nei suoi I promessi sposi. Proprio dalla valorizzazione e dalla riscoperta dei territori bagnati dalle acque di questo bellissimo lago ha avuto inizio, a quasi due secoli di distanza, il progetto Terra & Acqua per un turismo “lento” ed ecosostenibile del cantautore comasco Davide Van De Sfroos: un viaggio magico, alla scoperta del lago di Como, tra musica, poesia, tradizione, gastronomia, arte, storia e natura.

Quattro sono i canali di informazione e comunicazione a disposizione del turista che volesse mettersi in cammino alla scoperta di questi luoghi: il format tv (diviso in 8 puntate da 40 minuti ciascuna), la guida edita di recente e da poco disponibile sul sito www.net-book.it, il docu-film e il sito che presenta per intero il progetto, www.itinerarifolk.com, fornendo indicazioni e consigli aggiuntivi a chi fosse interessato, comprese le locande e gli alberghi dove rifocillarsi e soggiornare. 
L’itinerario proposto è suddiviso in 8 tappe della durata massima di 7 giorni ciascuna, che coinvolgono 15 comuni e le loro valli. Eccone l’elenco:

  • Torno & Montepiatto
  • Nesso, Lezzeno & Zelbio
  • Bellagio & il Ghisallo
  • La riva romantica
  • Argegno & la Val d’Intelvi
  • Lenno & Isola Comacina
  • Da Tremezzo a San Siro
  • L’Alto Lago

Così il cantautore spiega il suo progetto: << Terra & Acqua è un luogo on the road dove anch’io scopro man mano luoghi, storie, leggende, che magari conoscevo solo in parte o, in taluni casi, supponevo esistessero. Scene e poesie si fondono poi con le immagini. Questo progetto è pensato anche per creare un compendio da mettere a disposizione del turista. Si tratta di un’indagine nel profondo delle cose e credo che il turista ne possa godere appieno. A completare la proposta ci sono poi brani inediti>>.
Ad affiancare Van De Sfroos, si sono prestati Vito Trombetta, che ha curato i testi e la ricerca dei luoghi, e Clemente Tajana, preside dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli e storico locale. 
Un bel messaggio per la tutela e la valorizzazione del nostro immenso patrimonio letterario, artistico, culturale ed ambientale, che ai nostri giorni viene molto spesso trascurato o del tutto ignorato.
Lucia Piemontesi

Annunci