Splendidi ritratti di persone che vivono nei remoti villaggi della Siberia

Cellulari con fotocamere, connessioni a internet e diversi social media ci permettono quotidianamente di scattare foto e condividerle in tempo reale con i nostri amici. Tutto questo a noi sembra ovvio e scontato, ma ci sono alcune regioni sulla terra che non hanno la stessa tecnologia avanzata. Una di queste è Chukotka, la regione più estrema della Siberia.
Il fotografo californiano di origini Moldave, Sasha Leahovcenco, ha deciso di visitare quei luoghi per conoscere la gente che ci abita e poter creare  un documentario dal titolo “La gente della fine della terra”. Durante il viaggio, nel Febbraio 2011, lui e i suoi compagni hanno percorso oltre 1000 km per raggiungere quei villaggi. Gli abitanti che ci vivono non avevano mai avuto visitatori nella loro vita e per molti di loro era la prima volta che venivano fotografati.
Leahovecenco ha voluto fotografare la comunità locale nella sua vita quotidiana, sperando di mostrare al mondo l’armonia con la natura che riescono a raggiungere alcuni uomini sulla terra. Sasha è rimasto profondamente toccato da questa esperienza, e all’inizio di quest’anno ha organizzato un altro viaggio per consegnare vestiti, scarpe e regali agli abitanti di Chukotka. Ha voluto ritrarre ancora una volta la comunità. Le foto stampate sul posto sono state consegnate agli abitanti del villaggio.

Annunci