Le 4 migliori alternative a Photoshop

 

Pixelmator 

Piattaforma: OS X
Prezzo: $30 

Pixelmator è un editor di immagini ricco di funzionalità per OS X. L’applicazione è a pagamento ma è possibile scaricare la versione trial. Pixelmator è straordinariamente potente, ha un’interfaccia personalizzabile progettata per OS X, consente  la gestione degli stili di livello e degli strumenti di filtraggio/editing. Consente, inoltre, di operare con le più comuni funzioni per il foto ritocco.

Adobe Photoshop Lightroom 

Piattaforma: Windows/OS X
Prezzo: $139 (in offerta a $92)

Photoshop Lightroom è il prodotto della suite Adobe dedicato alla gestione e alla post-produzione delle foto. Questo prodotto è un ottimo sostituto di Photoshop per chi non ha esigenza di disegnare, ma solo di correggere e migliorare le proprie foto. Ha la gestione del catalogo fotografico, la gestione personalizzata della stampa, le funzionalità di condivisione sui vari social network dedicati alla fotografia. Il prezzo non è altissimo considerando che stiamo comunque parlando di un prodotto dedicato a professionisti fotografi.

GIMP 

Piattaforma: Win/OS X/Linux
Prezzo: Gratis 

Tra i prodotti gratuiti GIMP è quello che da maggiore copertura per quanto riguarda le funzionalità di disegno e foto ritocco.  Consente di gestire i livelli, ha diversi effetti predefiniti, e con un po’ di pratica si riescono ad ottenere risultati ottimi. Si tratta del prodotto più simile a Photoshop per caratteristiche e funzionalità.

Paint.Net 

Piattaforma: Windows
Prezzo: Gratis

Si tratta di un software che nasce come alternativa a Paint di Windows, ma con il tempo ha aggiunto un gran numero di funzionalità. Paint.Net ha la gestione dei livelli e consente di elaborare immagini con buoni risultati. Il fatto che sia gratuito lo rende decisamente appetibile e la buona flessibilità consente un utilizzo facile ed immediato.

La potenza di Photoshop e la sua importanza nella fotografia di moda e pubblicitaria

Premetto che questo non è un articolo critico su Photoshop, ormai si è già detto tutto su questo argomento. Anzi, il video in basso vuole far riflettere sull’importanza di questo software di fotoritocco in generi quali la fotografia di moda e pubblicitaria, dove le modelle devono essere perfette, più simili a un manichino che a un essere umano.
Dipende tutto da quello che si vuole fare e ottenere, io per esempio mi sto cimentando da qualche tempo nella fotografia di Microstock, vi assicuro che senza Photoshop non farete molta strada, ovviamente il discorso cambia se praticate fotografia di reportage o altri generi in cui è importante non alterare la realtà oltre un certo limite. Ma come ho detto prima non voglio iniziare un discorso filosofico su cosa sia la vera fotografia o su quali debbano essere i limiti del fotoritocco.

Buona visione e buona luce.

Le 5 migliori app fotografiche per iPad

Abbiamo già visto le caratteristiche dei nuovi prodotti Apple presentati al Keynote del 22 Ottobre.

Ma quali sono le migliori applicazioni fotografiche da utilizzare sfruttando la potenza di calcolo del nuovo chip A7? Ecco una lista:

1 . Photoshop touch

Photoshop Touch è utilizzabile anche su smartphone, ma come è ovvio il massimo si ottiene su Tablet. Ci sono tutti gli strumenti di base che hanno reso Photoshop il leader dei software di post produzione.
Adobe limita gli utenti a foto da 12 Megapixel, nessun problema quindi per le foto realizzate con lo smartphone, il problema sorge se usate fotocamere con una risoluzione più grande, se si desidera avere tutte le funzioni manuali di Photoshop touch è consigliabile ridimensionare le vostre immagini prima dell’elaborazione.
Photoshop touch si distingue da tutte le altre applicazioni per la possibilità di usare i livelli, il meccanismo di base è lo stesso della versione desktop!

2 . Photogene

Se si vuole la potenza di un editor di immagini desktop al prezzo di un app mobile allora Photogene è quello che fa per voi. Questa app permette la regolazione del colore, di lavorare sull’istogramma e le curve, strumenti di nitidezza e riduzione del rumore e una gran quantità di strumenti di ritocco.

3 . Handy Photo

Molto buono per l’editing di base, semplice e veloce da usare.
Uno dei vantaggi di Photo Handy rispetto alle altre app di fotoritocco per iPad è la sua funzionalità di editing automatico. Con pochi colpi di dito, Handy Photo permette di fare tutto, per esempio è possibile spostare i soggetti ritagliati in automatico in quasiasi parte dell’immagine. 
A differenza di Photoshop Touch se si desidera utilizzare il vostro iPad per modificare le foto realizzate con la vostra Reflex, Handy Photo è in grado di gestire fotografie fino a 36MP e di effettuare zoom fino al 100% per controllare in dettaglio la foto.

4 . Photo Editor by Aviary e Snapseed

La nuova interfaccia di Aviary è praticamente fatta per l’iPad Air.
Photo Editor by Aviary e Snapseed oltre ad essere ottime app per la post produzione fotografica hanno il vantaggio di essere gratis!
Mentre Snapseed ha sempre mantenuto la stessa interfaccia utente, Aviary ha un aspetto nuovo che gli dona un look leggero e fresco come il nostro iPad Air.

5 . Portfolio per iPad o FolioBook

Per i fotografi professionisti un iPad più che uno strumento di editing è un potentissimo strumento per presentare il proprio portfolio all’incontro con i clienti.
Le migliori app per presentare il proprio portfolio sono Portfolio e FolioBook, entrambe hanno diversi punti di forza. Oltre ad avere un nome eccezionalmente perfetto, Portfolio per iPad consente di visualizzare una vasta gamma di file, tra cui foto, video e file PDF.
FolioBook offre l’integrazione di Dropbox e permette la condivisione del portfolio su più iPad e Apple TV, nonché la creazione istantanea di un sito web che può contenere fino a 20 foto.

Entrambe le app hanno un sacco di buone recensioni da parte degli utenti. Se volete qualcosa di semplice da installare che può ospitare i vostri file PDF con le immagini JPEG, Portfolio per iPad è una buona opzione, ma se avete bisogno di visualizzare il vostro portfolio su più dispositivi FolioBook è la soluzione migliore.

Fonte dpreview.com