Telefilm – News della settimana 4/11/13 – 10/11/13

– Novità per la 2 serie di The Following: l’attrice australiana Jacinda Barrett si è unita al cast. Interpreterà la misteriosa Julia, che spingerà alcuni personaggi principali in nuove terrificanti direzioni.

– La Universal Cable Production e la Atlas Entertainment produrranno il pilot di un nuovo scify drama, basato sul film L’esercito delle 12 scimmie (si, quello con Bruce Willis e Brad Pitt). Le riprese del pilot di 60 minuti inzieranno a dicembre a Detroit.Il ruolo principale, che era stato di Bruce Willis, sarà assegnato a Aaron Stanford, mentre Amanda Schull interpreterà la dottoressa Cassandra Railly. 

Anna Gunn, la Skyler White di Breaking Bad, apparirà come guest star nella sitcom The Mindy Project.
-La BBc Two produrrà un adattamento televisivo in 6 puntate del  romanzo storico The Wolf Hall con protagonista Mark Rylance . La storia seguirà le vicende di Thomas Cromwell, consigliere di Enrico VIII, dall’ascesa all’esecuzione.
Wes Ramsey  sarà protagnista del pilot della nuova serie di Lifetime Deliverance Creek. Protagonista della storia, ambientata durante la guerra civile americana, sarà Lauren Ambrose, nella parte di Belle, giovane ragazza costrertta a diventare fuorilegge per difendere la terra della sua famiglia dagli uomini corrotti che comandano la zona. Ramsey sarà Nate Cooper, lo sceriffo di Deliverance. nel cast anche Christopher Baker nel ruolo del sadico rinnegato Cyril Balfour.
Michael Graziadei, Lesley-Ann Brandt e Louise Lombard  saranno nel cast del nuovo pilot di Lifetime The Lottery. Ambientata nel futuro, in un mondo in cui le donne sono sterili, la storia parla della lotta di alcuni tra gli ultimi esseri umani ad aggiudicarsi una lotteria che ha in palio gli ultimi 100 embrioni. i tre attori interpreteranno rispettivamente il padre single e alcolizzato di uno degli ultimi bambini nati naturalmente, una soldatessa americana che desidera un figlio e un’ex artista ora entrata a far parte dell’elite.
Alexis Denisof sarà nel pilot della nuova serie di MTV Finding Carter. La storia si centra sulle vicende di Carter, un’adolescente che scopre che la donna che ha sempre creduto sua madre l’aveva, in realtà, rapita da bambina, e sul rapporto con la sua ritrovata vera famiglia.

– La CW aggiungerà un altro personaggio DC alla sua scuderia di supereroi. Dopo il successo di Harrow, il network sta adattando le vicende del comic Hourman.
L’attore Yuri kolokolnikov interpreterà Styr magnar di Thenn nella 4 serie di Game of Thrones.
– La CW sta sviluppando una nuova serie storica basata sul libro di Cathy Mary Buchanan The Painted Girls. La storia, ambientata a Parigi nel 1880, tratta le vicende delle ballerine ritratte da Degas coinvolte nella decadente città durante la Belle Epoque.
– FX ha rinnovato American Horror Story per una 4 stagione. Le attrici Kathy Bates e Angela Basset, ritorneranno anche in questa serie.
– La CTV ha rinnovato Saving Hope per la 3 stagione e ha commissionato 18 nuovi episodi. Le riprese inizieranno in primavera.
Netflix produrrà 4 nuove serie insieme alla Marvel: Dare Devil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist. Le 4 serie culmineranno nella miniserie The Defenders. L’attore Mat Vairo si è unito alla seconda serie di Revolution nel ruolo dell’affascinante e pericoloso Connor.
– Marissa Neitling apparirà nel suo primo ruolo ricorrente nel nuovo serial della TNT The Last Ship. La serie avrà come protagonista l’equipaggio di una portaerei durante una pandemia globale che dovrà salvare l’umanità dall’estinzione.

-La CW sta sviluppando un serial basato su  iZombie della Vertigo. Protagonista della serie è una studentessa di medicina, trasformata in zombie, che vive in un obitorio dove può trovare i cervelli che le servono per mantenersi umana. Ad ogni cervello mangiato, la  ragazza, eredita anche le memorie del precedente possessore.

Robert Rodriguez, papà di Machete, ha annunciato per il 2014 la serie di Dal tramonto all’alba, che verrà trasmessa dal suo nuovo canale El Rey Network (che debutterà a dicembre). Nel cast D.J. Cotrona, Jesse Garcia e Don Johnson; Rodriguez dirigerà i primi due episodi della serie.

Sinqua Walls, Katherine Narducci e Adam Huss saranno nella nuova serie della Starz Power. La serie tratta della scalata al potere del proprietario di un nightclub, tra sesso, potere e malaffare.
– L’attore giapponese Hiroyuki Sanada sarà l’antagonista di Halle Berry nella prossima serie della CBS , Extant, che verrà trasmessa in estate. Il premio oscar Halle Berry interpreterà un’austronauta che torna a casa dopo un anno in missione nello spazio e cerca di ricostruire il proprio rapporto con marito e figlio.
Annunci

L’uomo d’acciaio (Man of Steel) – Recensione film

Seguimi dalla pagina facebook: Cinema – News e Recensioni

Prendete 225 milioni di dollari, un cast con Russel Crowe e Kevin Costner e una delle storie riguardanti i supereroi più avvincenti. Ora mettetele in mano a un bambino di quinta elementare, e il risultato sarà sicuramente migliore di quello raggiunto da Zack Snyder. E pensare che il regista americano ha rinunciato al seguito di 300 per dedicarsi esclusivamente a questo film (pensate cosa sarebbe successo se non avesse dedicato tutta questa passione!). La nuova (l’ennesima) riproposizione di Superman in chiave moderna non è semplicemente un film disastroso, sbagliato in ogni suo aspetto e a tratti demenziale, è un insulto all’intelligenza e al portafoglio dello spettatore, un’accozzaglia di grossolani errori a tratti irritanti che hanno come unico risultato quello di indurre il pubblico ad abbandonare anzitempo la sala.

Il primo, magistrale aborto riguarda il personaggio principale, quello di Clark Kent, interpretato da un attore tutto muscoli e niente talento (Henry Cavill) e sceneggiato in maniera disastrosa ( in tutto il film dirà 40 parole). Sembra di aver a che fare con un protagonista muto, apatico, abulico, inespressivo, capace solo di sollevare gigantesche strutture, incendiare navicelle con gli occhi e volare qui e lì senza nessuna soluzione di continuità. Ecco, la soluzione di continuità! Altro aspetto incomprensibile del film è la totale assenza di fluidità, di consequenzialità spazio/temporal/logica (ora siamo al polo, ora siamo nel passato di Clark, ora siamo su Krypton) che ha come effetto quello di non far capire un bel niente della storia.

A questi difetti si aggiungono una miriade di scene non sense (Lois Lane al polo nord con meno 40 gradi vestita in jeans e cappottino autunnale, il padre di Clark che muore in un tornado per salvare un cane  rifiutando di farsi salvare dal figlio per non fargli svelare la vera identità, la riproposizione random di un personaggio minore salvato da Superman in giovane età e infilato senza alcun senso in sequenze scollate tra loro, ecc.) o inutilmente lunghe (viene inquadrato Superman nell’atto di imparare a volare per 10 minuti, 10 minuti di volo!) o sconnesse dalla storia, che non è la classica storia di superman, con  delle leggere modifiche, che hanno come effetto quello di rendere paradossalmente meno interessante la vicenda. È come se il regista, volendo rinfrescare la trita e ritrita vicenda dell’invincibile super eroe, avesse voluto apportare leggere modifiche che però hanno inutilmente appesantito e confuso la vicenda.

La sceneggiatura? Pessima (arrestate David Goyer)! La fotografia? Monotematica! Il montaggio? Epilettico! Salvo solo gli effetti speciali (e ci mancherebbe) spettacolari e realistici oltremodo. Sia chiaro, aver a che fare con uno dei supereroi più sfruttati della storia degli ultimi 80 anni non è affatto facile, ma quello di Snyder è film ai limiti del decente, inconcludente, schizofrenico, la prova tangibile che non basta un grande cast e un grande budget ad assicurare il successo di un film e che le grandi operazione commerciali, a volte… Falliscono!

Francesco Bitto