Canon annuncia l’ uscita della EOS M2 in Giappone

Canon Giappone ha appena annunciato l’ uscita della nuova fotocamera EOS M2. L’aggiornamento del modello EOS M possiede un autofocus veloce fino a 2.3X, grazie all’ utilizzo del sensore CMOS Hybrid II, già impiegato nel modello EOS 100D/SL1, e il suo sistema “phase detection pixels” ha un’area maggiore di copertura del frame – circa l’ 80% complessivo.
La nuova fotocamera EOS M2 possiede il Wi-fi integrato, grazie al quale sarà possibile trasferire le immagini sul proprio smartphone e, tramite l’ applicazione “Eos Remote” di Canon, condividerle istantaneamente sul proprio social network preferito.
Il corpo macchina è stato rivisitato e curato ulteriormente nel design: il selettore di modalità scene è stato posto in una posizione separata rispetto alla ghiera per la modalità P/Av/Tv/M e la fotocamera risulta più piccola in termini di volume (circa l’ 8%).
Altre piccole modifiche sono state apportate, come lo zoom digitale 3X-10X, il microfono stereo è stato spostato verso la parte anteriore della fotocamera e la velocità di scatto a raffica migliorata da 4,3 a 4,6 fotogrammi per secondo.
L’ abbinamento sarà in kit con uno, due o tre degli obiettivi della serie EF-M e si potrà scegliere tra i colori bianco o nero del corpo macchina.

Purtroppo sembra che la EOS M2 non sarà venduta né sui mercati europei né in quelli statunitensi.

Kit 
Articoli in bundles 
Colore corpo 
Prezzo
Solo corpo 
 –
Nero
¥64800
18-55mm kit 
          EF-M 18-55mm f/3.5-5.6 IS STM
           Speedlite 90EX 
Nero/Bianco 
¥84800 
Kit con 2 lenti 
           EF-M 22mm f/2 STM
           EF-M 18-55mm f/3.5-5.6 IS STM
           Speedlite 90EX 
           Adattatore EF-EOS M
Nero/Bianco 
¥104800
Kit con 3 lenti 
           EF-M 22mm f/2 STM
           EF-M 11-22mm f.4-5.6 IS STM
           EF-M 18-55mm f/3.5-5.6 IS STM
           Speedlite 90EX 
           Adattatore EF-EOS M
Nero/Bianco 
¥134800 
Annunci

Mirrorless Full-Frame Sony A7 e Sony A7r prezzo e specifiche tecniche

Nella giornata di ieri, Sony ha lanciato sul mercato due fotocamere digitali che costituiscono il primo esempio di fotocamere full-frame mirrorless con ottiche intercambiabili. Stiamo parlando delle Sony A7 e Sony A7r che anche grazie al loro design compatto e alla loro leggerezza si differenziano dal resto dei produttori.

Sebbene entrambi i modelli siano esteticamente uguali, mostrando un impugnatura molto pronunciata, un mirino EVF ( electronic viewfinder ) di grandi dimensioni, oltre a svariati tasti e rotelle di controllo, le differenze le troviamo all’interno. Parlando della più evoluta Sony A7r, troviamo un sensore ridisegnato in modo da eliminare gli spazi vuoti tra i pixel, con risoluzione di 36 MegaPixel, l’assenza del filtro ottico passa-basso che restituisce foto con maggiore dettaglio e un sistema autofocus avanzato contrast-detected che incrementa la precisione e la velocità di messa a fuoco. La sorella minore invece presenta un sensore da 24 MegaPixel anch’esso ridisegnato, con filtro ottico passa-basso ed un sistema di autofocus ibrido phase-detection + contrast-detection. Molta curà è stata riservata alla customizzazione delle funzioni: sono infatti presenti 9 pulsanti personalizzabili e ben 46 funzioni assegnabili a seconda dello stile e della circostanza di scatto. Gli utenti possono visualizzare in anteprima tutte le modifiche effettuate alle impostazioni fotografiche in tempo reale sul nuovo Tru-Finder da 2,4 milioni di pixel o sul display LCD. Entrambe sono disegnate per ottenere massimi risultati con il nuovo sistema di ottiche introdotto da Sony ( Full-frame E-mount ). Ciò non toglie la possibilità di utilizzare anche lenti appartenenti alla categoria NEX croppando il sensore o lenti dedicate al mondo Alpha tramite i nuovi adattatori LA-EA3 e LA-EA4.
Entrambe le fotocamere presentano il nuovo processore BIONZ X che assicura performance di prima categoria nella riduzione del rumore e permette di girare video FullHD a 60 fps. Presente anche la connettività Wi-Fi e NFC per la condivisione istantanea ed il trasferimento verso smartphone e tablet.
Sony A7

  • Sensore Full-frame Exmor CMOS da 24.3 MegaPixel
  • Nuovo processore BIONZ X per incrementare la velocità di elaborazione e assicurare una riduzione del rumore elevata
  • Migliorato autofocus ibrido che combina phase-detection con contrat-detection
  • Migliorato Tru-Finder XGA OLED
  • Video FullHD a 60fps
  • Uscita foto 4k per visualizzare le foto sulle nuove TV UltraHD
  • Display LCD da 3.0″ orientabile
  • Range ISO 100-25600 espandibile
  • Wi-Fi e NFC
  • Prezzo 1499€

Sony A7r
  • Sensore Full-frame Exmor CMOS da 36.4 MegaPixel
  • Nuovo processore BIONZ X per incrementare la velocità di elaborazione e assicurare una riduzione del rumore elevata
  • Migliorato autofocus che incremento del 35% la velocità rispetto ai convenzionali AF phase-detection
  • Migliorato Tru-Finder XGA OLED
  • Video FullHD a 60fps
  • Uscita foto 4k per visualizzare le foto sulle nuove TV UltraHD
  • Display LCD da 3.0″ orientabile
  • Corpo in magnesio tropicalizzato
  • Range ISO 100-25600 espandibile
  • Wi-Fi e NFC
  • Prezzo 2099€

Al momento le ottiche rilasciate da Sony per questi modelli sono solo 5:
  • Carl Zeiss Sonnar T* FE 35mm F2.8 ZA
  • Carl Zeiss Sonnar T* FE 55mm F1.8 ZA
  • Carl Zeiss Vario-Tessar T* FE 24-70mm F4 ZA OSS
  • FE 28-70mm F3.5-5.6 OSS
  • FE 70-200mm F4 G OSS

Pur coprendo un vasto range di usabilità, per i più esigenti, in attesa di nuove lenti da Sony, sarà possibile tramite adattatore montare lenti di altri produttori ed estenderne così il suo utilizzo. Nella foto sotto possiamo vedere la differenza di dimensioni rispetto alla Canon EOS 5D Mark III. Ben fatto Sony!