Telefilm – News della settimana – 9/12/2013 – 16/12/2013

– La CBS ha scelto il padre scomparso di Anna Faris in Mom. Si tratta di Kevin Pollak, che apparirà in un episodio di gennaio della serie.
– La NBC produrrà un adattamento di quattro ore di Rosemary’s Baby. La miniserie sarà sceneggiata da Scott Abbott e James Wong, mentre la regia sarà di Agnieszka Holland.
– Frances Fisher apparirà come guest in un episodio di Castle, ispirato a Il Diavolo Veste Prada, che esplorerà il passato di modella di Kate Beckett. L’episodio andrà in onda negli States il 27 Gennaio.
– Patrick Heusinger sarà il protagonista maschile di Tin Man, thriller fantascentifico della NBC. Ambientato nel futuro, ha come protagonista il robot fuggitivo Adam, accusato di omicidio, che potrebbe detenere la chiave della futura evoluzione della razza umana.
Californication arriva al capolinea! La settima e ultima stagione andrà in onda ad Aprile 2014.
– Robert Knepper, l’indimenticabile T-Bag di Prison Break, sarà il cattivissimo Clock King in Arrow e apparirà nell’episodio 14.
– Dopo la notizia della cancellazione di Ripper Street, i fan possono forse tirare un sospiro di sollievo. Sembra infatti che la produzione sia in contatto con LoveFilm per finanziare una possibile terza serie.
– Patrick J. Adams apparirà come guest in Orphan Black, il suo personaggio è Jesse, un bravo e coraggioso ragazzo la cui vita sarà sconvolta dal clone interpretato dalla candidata ai Golden Globe Tatiana Maslany.
– Brett Cullen si unisce al cast della terza stagione di Revenge nel ruolo di Jimmy, affascinante impresario edile e padre biologico di Patrick, figlio di Victoria.
– Jason Blum, produttore tra gli altri di Paranormal Activity e Insidious, sarà nella produzione di Te Inn, futura serie sovrannaturale di NBC. Si tratta di una classica ghost story che segue le disavventure di un gruppo di estranei piombati per caso in un hotel isolato e ovviamente infestato.
– La Strana Coppia torna in tv con Matthew Perry come star, cosceneggiatore e produttore esecutivo.
-Skylar Astin apparirà in Glee come leader dei Throat Explosion, gli antagonisti dei New Directions alle nazionali.
– L’icona musicale degli anni 80 Prince apparirà come se stesso nell’episodio del Super Bowl di New Girl e interferirà nella storia d’amore tra Nick e Jess.
Adam Sandler apparirà come se stesso nell’episodio del Super Bowl di Brooklyn Nine-Nine
– Kurt Sutter, creatore di Sons of Anarchy, sarà nel nuovo progetto di FX, The Bastard Executioner. Ambientata nell’Inghilterra medievale, al tempo di Edoardo III, la storia si centrerà su un cavaliere che, traumatizzato dagli orrori della guerra, abbandona la via della spada, ma sarà costretto a diventare boia.
– Nuovo progetto per l’emittente TNT. Si tratta di Proof, medical drama sovrannaturale che avrà come protagonista una chirurga scettica che suo malgrado si troverà ad avere a che fare con episodi di reincarnazione, esperienze fuori dal corpo e fantasmi.


– Morena Baccarin e Morgan Saylor non torneranno nella quarta stagione di Homeland.

Annunci

Telefilm – News della settimana 11/11/13 – 18/11/13

– La serie britannica più famosa dopo il Dottor Who, Downton Abbey, è stata rinnovata per la 5 stagione.
– L’attrice Elisabeth Rohm, conosciuta per il ruolo di Serena Southerlyn in Law & Order, comparirà come guest in 4 puntate di Beauty and the Beast. Interpreterà un’agente del FBI con il compito di ripulire il Bureau.
– La CW ha ordinato un’intera stagione di Reign, The Originals (non perdetevi la nostra recensione qui) e The Tomorrow People.
– L’indimenticabile Matthew Perry si riunirà con l’ex coinquilina di Friends Courteney Cox per la 5 stagione di Cougar Town.
– Novità dal fronte Marvel/Netflix. Melissa Rosember (sceneggiatrice di Twilight) e Drew Goddard (storico collaboratore di Joss Whedon) saranno gli sceneggiatori rispettivamente di Jessica Jones e Dare Devil.
– La Cw starebbe lavorando a un reboot di Un Salto nel Buio (in originale Tales From The Darkside). La serie dovrebbe mantenere il formato originale di 30 minuti e verrebbe trasmessa in estate.
– Gli inventori di Big Bang Theory lavoreranno per la Fox al pilot di un’altra sit com, il cui titolo sarà: Here’s Your Damn Family. Al centro della vicenda un uomo che vive tranquillamente con la madre, finchè quest’ultima non si risposa, costringendo il figlio a una convivenza col nuovo marito e i suoi tre figli adolescenti.
Dee Wallace e Chris Mulkey sono stati scritturati come genitori di Monroe per la fine della nuova stagione di Grimm.
– Brooke Shields si unirà al cast di The Michael J Fox Show nel ruolo di un’attraente madre single che farà
girare la testa al figlio maggio di Fox.
Jack Black e Tim Robbins saranno protagonisti del pilot della nuova commedia della HBO, The Brink. La serie, ambientata in un futuro possibile durante una crisi geopolitica, vede come protagonisti il segretario di stato americano Walter Hollander, interpretato da Robbins, e un impiegato del ministero degli esteri (Black). I due, più un pilora dei marines, dovranno salvare il mondo dalla terza guerra mondiale.
– Dopo anni di attesa sembra che l’irriverente serie italiana Boris avrà una 4 stagione.
– La serie western Hell On Wheels è stata rinnovata per una 4 serie di 13 episodi che andrà in onda quest’estate in patria.
– Il canale statunitense Syfy sta sviluppando il progetto di un adattamento per una serie della saga di Beowulf.
– Shelley Henning di The Secret Circle apparirà nella prossima serie di Teen Wolf. Il suo ruolo resta ancora un segreto, come quello della collega Gina Holden, anche lei nel cast della nuova stagione.
– Nicholas Lea apparirà come guest nelle puntate 12 e 13 della 2 serie di Harrow. Interpreterà Mark Francis, amico intimo di Walter Steele.
– Michelle Tranchteberg apparirà come guest in NCIS: LA.
The Killing è stato rinnovato per la 4 serie. La stagione, che sarà composta di sei episodi, sarà anche l’ultima.
– La miniserie Klondike, con la star di Game of Thrones Richard Madden, verrà trasmessa da Discovery Channel il 20 gennaio. Qui di seguito il nuovo trailer.

– Secondo un rumor che circola da qualche giorno il network AMC starebbe sviluppando un progetto basato sul comic Preacher.

Personaggi da amare dei Telefilm: Chandler Bing di Friends

Alzi la mano chi è cresciuto con Friends! Bene, chi ha tenuto la mano bassa vada dal suo rivenditore di DVD ufficiale (ovvero scaricate come forsennati) e rimediate a questa mefistofelica mancanza; però per prima cosa, ovviamente, una breve introduzione: Parliamo di un telefilm andato in onda per 10 anni (1994 – 2004), che trattava la vita a New York di 6 amici, il paleontologo Ross con una vita sentimentale molto travagliata, la bella Rachel che ha un tira e molla con Ross durato tutto il telefilm, il bell’attore di origine italiane Joey che passa sempre da una ragazza all’altra, la ragazza un po’ svampita col passato traumatico Phoebe, la cuoca Monica maniaca dell’ordine e, infine, il più umano tra gli umani e soggetto di questo articolo: Chandler Bing
AAAHH ecco il suo lavoro!… … che?

Su Friends magari ci soffermeremo in futuro, c’è tanto da dire su un telefilm che è il “papà” di tutte le sit-com moderne basate sui rapporti di amicizia, ma adesso basta, è il momento di parlare di lui. Chandler è uno di noi, in che senso è “il più umano tra gli umani”? Perché lui non è uno stereotipo, è nel caso lo fosse lo sarebbe di troppi ragazzi esistenti sulla terra, lui non è per nulla un “vincente”, tutt’altro, per quasi tutto il telefilm viene descritto come il classico loser, nonostante abbia un lavoro di successo di cui nessuno ci ha capito molto, sposta soldi? È un ragioniere? Un contabile? Roba da nerd, insomma. 

Lui è insicuro, chiude ogni frase con ironia e sarcasmo, sicuramente il personaggio più divertente, quasi totalmente incapace di prendere sul serio ogni cosa, ma lui lo sa che è solo uno scudo psicologico per evitare che la gente si avvicini troppo a lui, con le donne infatti dà il “meglio” di sé, pronto a distruggere ogni minima relazione con le sue paranoie, impossibilitato a prendere ogni rapporto seriamente, capitando mille volte tra le braccia della solita donna: Janice, una donna petulante e non dotata di grandi qualità estetiche ma, nonostante tutto, è dove l’ego di Chandler va sempre a ripararsi, perché sa che quella donna (che lui dichiara di odiare a più riprese) è stata l’unica, per anni almeno, a capire tutti i suoi problemi emotivi e non fuggire mai da essi. 
Chandler però è soprattutto un amico perfetto, tratta gli altri protagonisti con un affetto incommensurabile, Joey (suo coinquilino) e Ross (suo ex compagno di stanza al college) sono proprio come dei fratelli per lui, sono l’equilibrio della sua vita e la sua vera famiglia; a proposito, due parole sulla famiglia Bing? Sua madre è una grande scrittrice di successo di racconti erotici e suo padre, bè, è una showgirl a Las Vegas! Continui sono i riferimenti di Chandler alla sua infanzia traumatica, soprattutto quando parla del giorno del Ringraziamento, quando i suoi genitori gli parlarono del divorzio e che il loro cameriere era, bè, l’amante di suo padre. Sicuramente questo spiega molto della sua personalità. 
Lui non è solo uno “sfigato”, impacciato, paranoico e chissà cos’altro, lui è un uomo che ha bisogno di una vera stabilità, che sa quanto l’amore sia importante per lui e (spoiler quarta serie in questo paragrafo) quando per la prima volta trova una donna realmente perfetta per lui è, sfortunatamente, la fidanzata di “suo fratello” Joey, Cathy
Questa è una storia che non viene spesso citata quando si parla di Chanandler Bong (perla per gli appassionati) ma per me è la chiave per capire la psicologia di questo personaggio, così disilluso nella ricerca di una persona affine, che butta ogni suo ideale una volta che ha trovato quella che lui credeva la perfezione e che, beffa del destino, lo ricambiava; è sempre stato così appassionato nel cercare difetti alle persone per poterle tenere lontane, questa volta non ci è riuscito, non poteva, ma neanche questa storia andrà a buon fine, le sue paranoie si faranno vive per l’ennesima volta e, con la complicità della moralità molto bassa (a.k.a. lei lo ha tradito con un collega) della sua ragazza, anche questa storia finirà, portandolo però ad un altro passo verso una completa maturazione; sicuramente il personaggio che ha giovato della narrazione migliore. 
Cosa si può dire di più? Lui è uno di noi, un uomo pieno di paure e di problemi, che cerca di sotterrare tutto con l’ironia ma che dentro di sé vuole solo qualcuno capace di ascoltarlo e amarlo, non è un semplice personaggio, non è una finzione, è un vero uomo che va oltre un set televisivo. Matthew Perry, ovvero l’attore che lo interpreta, ha avuto diversi problemi legati alla cocaina, proprio durante Friends, la sua carriera non ha mai più raggiunto quei fasti, i suoi ultimi progetti non sono stati propriamente di successo e si trova in una situazione di stallo, la cosa personalmente mi fa provare un grosso magone. Aspettando tempi migliori posso solo dire grazie a quest’uomo, per aver portato in TV, a mio parere, il personaggio migliore di sempre. 
Spero che anche voi abbiate un ricordo meraviglioso di quest’uomo, che vi abbia segnato, che vi abbia fatto capire che per quanto problemi possiate avere, c’è una speranza per tutti voi, che l’amicizia e l’amore sono la cosa più importante del mondo… ammetto che se sono cresciuto con questi ideali fin dall’infanzia è grazie a lui. Grazie ancora Chandler, grazie ancora Matt.

Alex Ziro