12 anni schiavo – Il primo trailer italiano del film di Steve McQueen

Titolo originale: 12 Years a Slave
Uscita cinema: 20/02/2014
Genere: Drammatico
Paese: USA 2013
Sceneggiatura: Steve McQueen, John Ridley
Attori: Chiwetel Ejiofor, Michael Fassbender, Brad Pitt, Benedict Cumberbatch, Paul Dano, Sarah Paulson, Paul Giamatti, Lupita Nyong’o, Garret Dillahunt, Taran Killam, Michael Kenneth Williams, Alfre Woodard, Chris Chalk, Dwight Henry, Scoot McNairy, Adepero Oduye, Ruth Negga, Marc Macaulay, Marcus Lyle Brown, Liza J. Bennett
12 anni schiavo è la nuova attesissima pellicola di Steve McQueen, che uscirà in Italia il 20 febbraio 2014: il film è uno dei più accreditati agli Oscar e tra i più attesi della stagione 2014, dopo la vittoria dell’ultimo Festival di Toronto e dopo ben 7 candidature ai Golden Globe. Ad aver colpito la critica è stato il dramma autobiografico tratto dalla storia di Solomon Northrup, un rispettabile uomo di colore che nel 1800 venne rapito e venduto come schiavo in una piantagione del Sud, dove rimase per dodici anni. Il successo del film, oltre la convincente interpretazione del suo protagonista, Chiwetel Ejiofor, è definita da un cast stellare che vede presente Michael FassbenderBrad Pitt (nelle vesti anche di produttore), Benedict Cumberbatch, Paul Giamatti, Quvenzhane Wallis, Sarah Paulson, Paul Dano, Scoot McNairy, Garrett Dillahunt, Alfre Woodard, Dwight Henry, Michael K. Williams. Oggi è stato presentato il primo teaser trailer italiano del film, con immagini di grande impatto che non deludono le premesse riportate dalla critica straniera, speriamo che il film confermi queste grandi aspettative. 
Sinossi ufficiale:

Stati Uniti. Negli anni che hanno preceduto la guerra civile americana, Solomon Northup (Chiwetel Ejiofor), un nero nato libero nel nord dello stato di New York, viene rapito e venduto come schiavo. Misurandosi tutti i giorni con la più feroce crudeltà (impersonificata dal perfido mercante di schiavi interpretato da Michael Fassbender) ma anche con gesti di inaspettata gentilezza, Solomon si sforza di sopravvivere senza perdere la sua dignità. Nel dodicesimo anno della sua odissea, l’incontro con un abolizionista canadese (Brad Pitt) cambierà per sempre la sua vita. 

Annunci