Disturbato dal vicino durante una partita alla Xbox360, gli morde i gioielli di famiglia!

L’incriminato “morsicatore” seriale.
Cosa fareste se il vostro vicino di casa, infastidito dai rumori provocati dal vostro televisore, vi chiedesse gentilmente di abbassare il volume?
Il quarantunenne Jason Martin, precedentemente immerso in una sessione di gaming notturna su Xbox 360, si è recato fuori dall’uscio e ha morso “come fossero sandwich” il pene e i testicoli di colui che lo ha richiamato.
Alla vittima, Richard Henderson, sono stati applicati diversi punti di sutura sulla ferita che, a suo dire, gli ha procurato il dolore più acuto mai sperimentato prima.
La corte di Canterbury ha condannato l’aggressore, arrestato con ancora del sangue sulle labbra, a ben sette anni di reclusione, rimarcando più volte l’inutile brutalità del gesto e il grave danno fisico/morale subito dal malcapitato.
Il giudice ha, peraltro, aggiunto un ulteriore anno di pena per guida pericolosa.
Morale: attenti ai gioielli di famiglia quando discutete con simili gamer!
Annunci