Il Nobel per la Letteratura va ad Alice Munro, la ‘maestra del racconto contemporaneo’

Ha 82 anni, è canadese ed è la vincitrice del Nobel per la letteratura del 2013. Alice Munro, definita dalla giuria di Stoccolma “maestra del racconto breve contemporaneo”, non ha presenziato alla cerimonia di premiazione tenutasi nella capitale svedese: schiva come sempre e fedele al suo carattere, la Munro è stata rintracciata dal comitato di premiazione tramite un messaggio telefonico che le è giunto nel cuore della notte. “Mi ero dimenticata di questa cosa, ma è meraviglioso. Ora spero ci sia più attenzione per gli scrittori canadesi” ha dichiarato la Munro a caldo, dalla sua casa canadese di Clinton, Ontario.
La Munro è la tredicesima donna ad aver vinto l’ambitissimo premio: prima di lei tanti nomi illustri, tra i quali quello dell’italiana Grazia Deledda. La scrittrice riceverà un premio in denaro di 8 milioni di corone (circa 900.000 euro). In passato aveva già ricevuto numerosi premi, tra i quali il Governor General’s Award, importante riconoscimento canadese conquistato per ben tre volte. È stata anche nominata Duchessa dell’Ontario.
I racconti della autrice canadese sono famosi per la loro fine introspezione psicologica: la loro ambientazione tipica è quella delle cittadine di provincia dell’Ontario, e i soggetti ritratti sono spesso persone comuni. I temi trattati dalla Munro negli anni sono stati molteplici, e hanno riguardato il matrimonio, l’adolescenza, il divorzio e la vecchiaia. La scrittrice ha spesso riservato la sua attenzione alle donne e al loro ruolo nella società.
In Italia è arrivata grazie ad Einaudi (nel 1989), che ha curato quasi tutte le sue pubblicazioni. All’estero i suoi racconti sono spesso pubblicati da giornali illustri, come il The New Yorker ed il The Paris Review; tra i più famosi vi sono “Chi ti credi di essere?”, “Segreti svelati” e “In fuga”. Nel giugno scorso aveva annunciato di non voler più scrivere: resta da chiedersi se l’aver ricevuto l’ambito premio, per il quale era in lizza già da diversi anni, le farà cambiare idea.

Giovanni Zagarella

Annunci