Telefilm – News della settimana – 25/11/2013 – 01/11/2013

– La ABC Families ha annunciato che le nuove puntate di Melissa and Joey e Baby Daddy andranno in onda il 15 gennaio rispettivamente alle 20:00 e alle 21:00.
– La serie thriller Longmire è stata rinnovata per la terza stagione dal network A&E.
– Il serial pseudo storico di CW Reign si arricchisce di un altro personaggio, si tratta di Maria di Guisa, regina vedova di Scozia e madre di Maria Stuart, che sarà interpretato dall’attrice Amy Brenneman.
– Jack Gleeson, re Joffrey Baratheon di Game of Thrones, ha dichiarato in un’intervista all’Ireland’s Independent che la vita dell’attore sarebbe troppo pesante per lui e che probabilmente abbandonerà questa carriera. Restando su Westeros, Neil Marshall, regista della nona puntata della quarta stagione ha dichiarato al Irish Film & Television Network che il suo episodio sarà ancora più grandioso del corrispondente della seconda stagione, Blackwater. In vena di indiscrezioni e spoiler, il regista ha anche rivelato che l’episodio si concentrerà sulla battaglia per il Castello Nero.
– BBC America ha rinnovato Atlantis per la seconda stagione.
– L’attore Eddie Izzard ha annunciato che il suo personaggio ritornerà nella seconda stagione di Hannibal.

– Adam Brody apparirà come guest nel 14esimo episodio della terza stagione di New Girl  nel ruolo di Berkeley, ex di Jess.

– Sprague Grayden si è unita al cast di The Following nel ruolo di Carrie Cooke, una giornalista autrice di un best seller su Carroll. Il cast del serial thriller si arricchirà anche di Gregg Henry, nel ruolo di uno stimato dottore dai segreti oscuri.

– Barbara Hershey, l’indimenticabile Cora di Once Upon a Time, apparirà anche nello spin off Wonderland nello stesso ruolo che aveva ricoperto nella serie madre: la regina di cuori. Per adesso l’attriceapparirà solo in un episodio di marzo.

– Kevin Ryan si è aggiunto al cast di Crossbones. Interpreterà Finnegan, un duro pirata tatuato con una cicatrice su un occhio che verrà coinvolto nelle vicende di Barbanera (John Malkovich).
– Kirk Acevedo è stato scritturato per 12 Monkeys, nel ruolo di Ramse, amico di Cole nel futuro apocalittico da cui proviene.
– Sherlock stupisce ancora i suoi fans trovando un modo estremamente originale per annunciare la data della premiere (1 gennaio 2014): un carro funebre.

– Elizabeth McGovern ha dichiarato che probabilmente la quinta stagione di Downton Abbey sarà l’ultima a vederla nel cast.

– Il serial storico The White Queen, tratto dall’omonimo romanzo di Philippa Gregory, verrà trasmesso da Sky uno il 24 Dicembre alla 22:00.

– Stephen Moyer dirigerà il primo episodio della stagione finale di True Blood. Altre indiscrezioni dalla serie dicono che il rapporto tra Pam e Tara continuerà ad evolversi, Eric (che è sopravvissuto al finale della scorsa stagione) troverà un nuovo amore, tale Sylvie. Dal mondo dei nonmorti morti tornerà anche Warlow ancora più forte di prima.
Annunci

Kirsty Mitchell e la dea Gaia: la nascita di una fine

La Teogonia di Esiodo racconta come, dopo Chaos, sorse l’immortale Gaia, progenitrice dei titani e degli dei dell’Olimpo. Gaia è la dea primordiale, la potenza divina della Terra, la Dea più importante di tutte. 
La fotografa e artista Kirsty Mitchell, profondamente legata alla sua imponente figura, ha deciso così di inscenare la nascita di Gaia, da modella a dea immortale. Per dieci lunghe settimane Kristy si è dedicata alla creazione di un copricapo che avrebbe racchiuso tutta la grandezza e la potenza della Dea Madre. Un lavoro meticoloso ma ispirato e sentito, la Mitchell infatti ha dedicato questo capolavoro a sua madre, morta nel 2008.
Wonderland” è il nome di questo progetto durato quattro anni e Gaia ne segna la trionfante fine. 
I personaggi non sono stati creati su qualcosa di già esistente- sono il risultato dei miei ricordi sbiaditi delle storie che mia madre mi leggeva da bambina, illustrazioni di libri originali, poesie , dipinti, sogni. Ho voluto proiettare i miei pensieri su persone reali, per poi perdermi dentro di esse”, ha dichiarato l’artista.
Il copricapo è stato interamente dipinto e bordato a mano. È molto pesante tanto da dover essere collegato a una trave di legno nello studio per portare il peso fuori la testa della modella. Lo straordinario copricapo è composto anche di vari elementi che Kristy ha reperito nel suo viaggio in Tibet come campane tradizionali e collane tribali. L’effetto finale è spettacolare rende davvero la grandezza e la personalità di Gaia, e dopo tanto lavoro questa è stata la più grande soddisfazione per Kristy Mitchell, è riuscita nel suo intento e lo ha fatto in maniera straordinaria. 
Gaia segna la nascita di una fine, la transizione di Gaia da mortale alla sua vera forma di dea immortale, la rappresentazione creata dall’artista coglie in pieno la vera essenza di Gaia, circondata da un’esplosione di energia scintillante. Il suo personaggio influisce su tutto, creando un effetto farfalla che mette in moto la fine della storia.

Consuelo Renzetti