Yotaphone: lo smartphone bifronte a doppio schermo LCD – E ink

Yotaphone

Siete dipendenti da smartphone? Un solo schermo non vi basta per gestire tutte le miriadi di applicazioni che avete? Niente paura, dalla Russia, sta arrivando lo Smartphone che fa per voi, lo Smartphone Bifronte.
La Yota Devices, azienda russa produttrice di dispositivi cellulari sta finalmente per lanciare un nuovo modello di Smartphone che mira a racchiudere in un unico apparecchio i vantaggi di due tecnologie di visualizzazione.
Lo Yotaphone, questo il nome ufficioso del modello, avrà, infatti, due schermi. Il primo LCD standard come sui comunissimi smartphone in commercio, il secondo sarà uno schermo con tecnologia e-ink, quella degli e-book reader per intenderci.
Annunciato nel 2010, il telefono a due facce ha richiesto ben tre anni di studio e svariati prototipi prima di arrivare ad una forma definitiva.
Al Consumer Electronic Show di Las Vegas, tenutosi nel gennaio scorso, la Yota Devices aveva presentato un prototipo funzionante annunciando persino un accordo per la produzione e l’inizio della vendita per Natale 2013.

Ma veniamo a qualche succoso dettaglio tecnico.
Come abbiamo detto ci saranno due schermi. Da un lato un LCD da 4,3 pollici con risoluzione 1280×720 non full HD, sul retro uno schermo EPD, sempre da 4,3 pollici, capacitivo e risoluzione 640×360, tecnologicamente inferiore rispetto agli ebook reader di ultima generazione.

I due schermi sono sfruttabili grazie ad un pratico sistema di Mirroring che permette di utilizzare lo schermo e-ink, a basso consumo energetico, per visualizzare i contenuti di base e lo schermo LCD per le notifiche più elaborate. Per switchare da una schermo all’altro basterà capovolgere il telefono.
La CPU sarà una Qualcomm dual-core da 1,7GHz (generazione Krait) con 2GB di RAM e 32GB di memoria fisica.
La fotocamera da 13 megapixel manca di stabilizzatore e ha un flash LED, registra video a 1080p e 30fps. Quella frontale sarà da 1 megapixel. A questo si aggiungono radio FM, connessione Wi-Fi, Bluetooth e tutti i sensori che ogni Smartphone che si rispetti deve avere (Giroscopio, accelerometro etc).
Sebbene abbia un doppio schermo, lo Yotaphone sarà spesso circa 10 mm, qualcosa in più rispetto agli Smartphone attualmente sul mercato, ma sarà molto più leggero, circa 146 grammi.
Oltre questo si sa ben poco. Non si sa se verrà messo in vendita in Italia, né esiste una data di rilascio ufficiale. Si hanno vaghe notizie sul prezzo, circa 500 euro, che collocherebbe questo modello in fascia media, lontano dai colossi Samsung e Apple.
Lo Yotaphone è molto atteso dagli addetti ai lavori. Nonostante si tratti di un modello non particolarmente aggiornato tecnologicamente o completo né di un qualcosa di particolarmente dirompente, vi è la curiosità di vedere come reagirà il pubblico a questo nuovo approccio e se il doppio schermo verrà ritenuto il futuro della telefonia mobile o un semplice esperimento.

In definitiva, lo Yotaphone sicuramente non sarà una Ferrari, al massimo potrà essere una comoda utilitaria con qualche innovativo accessorio.
Annunci

Samsung Galaxy S4 ed HTC One: Per entrambi disponibile la Google edition

Gli smartphone Android più quotati al momento, il Samsung Galaxy S4 e l’HTC One, sono appena approdati su Google Play nelle loro versioni Google su cui girerà Android Jelly Bean senza alcuna skin aggiuntiva.
Da adesso è possibile acquistare in pre-ordine il Galaxy S4 Google Edition da 16GB (al prezzo di 649.99 $)e l’HTC One GE da 32GB (prezzato 599.99 $). Per entrambi la data di uscita prevista è quella del 9 luglio.
L’S4 GE e l’HTC One GE funzioneranno entrambi su frequenze GSM, notizia che renderà poco felici gli utenti americani che si appoggiano ad operatori come Verizon e Sprint.
Entrambi funzioneranno invece sui network AT&T, mentre per chi vorrà utilizzare il gestore T-Mobile dovrà puntare sul Galaxy S4 GE poichè supporta totalmente le frequenze 3G/4G di quest’ultimo. L’HTC One GE manca della frequenza  1700MHz AWS per T-Mobile supportando solo la frequenza da 1900MHz.
“Questo dispositivo in edizione speciale, prezzato a 599$, sarà disponibile (inizialmente) negli Stati Uniti e supporterà le reti GSM. Sul piano tecnico, su questa edizione speciale dell’HTC One girerà Android 4.2.2 con i successivi aggiornamenti rilasciati direttamente da Google.”
La buona notizia è che quando si acquista uno smartphone in Google Edition è come sottoscrivere un’abbonamento ad aggiornamenti sempre puntuali di Android rilasciati direttamente dagli sviluppatori di Google senza dover prima essere autorizzati dal produttore del dispositivo.

Samsung Galaxy S4 vs Nokia Lumia 928 – Confronto smartphone

Seguici dalla pagina Facebook: Tecnologia News

In questa comparazione il Nokia Lumia 928 contro il Samsung Galaxy S4. Entrambi prodotti di punta per le rispettive piattaforme software, il Lumia 928 potrebbe apparire insignificante contro l’ammiraglia della Samsung, ma il miglior modo per decretare un vincitore è quello di analizzarli nel dettaglio.

Design:
Buttando un’occhio sui due prodotti non sorprende che il design sia, tutto sommato, analogo, ma dovendo scegliere trai due, il Nokia Lumia 928 vince per un soffio. Certo, il Galaxy S4 è più sottile e leggero, ma si discosta ben poco dal Galaxy S III. Al contrario il Lumia 928 mantiene un design caratteristico, come prima i precedenti esponenti della linea, e ne apprezziamo la solidità della fattura. Inoltre ha un certo appeal grazie alle proprie linee dure ed il design affusolato.

Samsung Galaxy S4 – dimensioni: 136.6 x 69.8 x 7.9 mm

Nokia Lumia 928 – dimensioni: 133 x 68.9 x 10.1 mm

Per ciò che riguarda i pulsanti di accensione e quelli del controllo volume quelli del Galaxy S4 sembrano avere una migliore risposta, che invece difetta un po’ nel Lumia 928. Osservando i laterali possiamo notare che i due smartphone presentano le stresse entrate e gli stessi pulsanti. Per essere specifici entrambi includono il microfono standard, microfono antirumore, entrata per headset da 3,5mm e porta microUSB. In quest’ultima, però, il Galaxy S4 offre l’utile funzionalità dell’uscita video. Infine l’insieme di funzionalità dell’S4 è rafforzata dalla presenza di un trasmettitore ad infrarossi che ne permette l’uso come telecomando universale.

Essendo dispositivi di fascia alta, non sorprende che entrambi possiedano delle fotocamere di tutto rispetto. Sul Lumia 928 è montata una fotocamera PureView da 8.7-megapixel, che vanta delle ottiche Carl Zeiss, una lente f2.0, stabilizzatore ottico d’immagine e un flash Xenon. Anche il Galaxy S4 possiede una fotocamera impressionante, con un sensore da 13-megapixel flash LED e lo stabilizzatore di immagine digitale. Entrambe possono catturare video con risoluzione a 1080p. Infine, la fotocamera frontale del Lumia 928 è da 1.2-megapixel con registrazione video a 720p, mentre quella del Galaxy S4 è da 2-megapixel con registrazione video a 1080p.

Display:
Entrambi i modelli montano pannelli AMOLED, caratteristiche di questo tipo di schermi sono: colori saturi, ampio angolo di visuale e fedele riproduzione delle tonalità durante la visione di immagini e fotografie. Ad ogni modo, la più elevata risoluzione a 1080×1920 del super display AMOLED da 5 pollici del Samsung Galaxy S4, semplicemente mette in ombra quella del pannello AMOLED da 4.5 pollici PureMotion HD+ da 768×1280 montato sul Lumia 928. Il superiore dettaglio del Galaxy S4 appare evidente. Entrambi possiedono una sensibilità al tocco unica nella categoria, ed è possibile usare il touch anche usando dei guanti, anche in questo caso il Galaxy S4 mostra la sua superiorità grazie al suo nuovo pannello capacitivo che ci permette di levitare sullo schermo con il nostro dito.


Interfaccia e Funzionalità:

È opinabile quale delle due piattaforme sia preferibile all’altra, così a conti fatti la scelta dipende dai gusti personali. Ad ogni modo, se parliamo semplicemente di funzionalità e completezza, non sentiremo alcuna mancanza utilizzando il TouchWiz Nature UX del Galaxy S4, che fornisce una quantità di funzioni (a volte troppe) che vanno molto oltre ciò che ci aspetteremmo di trovare. Dalla Air Gestures ad una profonda personalizzazione degli aspetti di Android, mostrando un sistema molto più sviluppato. D’altro canto il Windows Phone 8 del Lumia 928 è molto piacevole, specialmente per ciò che riguarda il look dinamico dell’interfaccia con i suoi tasselli animati, ma nonostante questo viene semplicemente superato, se paragonato in termini puramente numerici alle funzionalità a disposizione di Android.

Inoltre grazie a Google Now il Galaxy S4 è molto più avanti rispetto a ciò che può fornire Bing experience sul Lumia 928. A volte scordiamo che Windows Phone 8 ha il proprio servizio vocale, che però sbiadisce al confronto di ciò che ci permette Google Now.
Il Galaxy S4 perde dal punto di vista della tastiera digitale, ci troviamo molto meglio con quella del Lumia 928. “Honestly” è la fantastica funzione di auto correzione presente nella tastiera di Windows Phone 8.


Processore e Memoria:

Sul Galaxy S4 troviamo un processore quad-core Qualcomm Snapdragon da 1.9GHz abbinato a 2GB di RAM, mentre sul Lumia 928  il processore dual-core Qualcomm Snapdragon S4 Plus da 1.5GHz con 1GB di RAM. Usando le stesse app e funzioni entrambi hanno dimostrato grandi performance, tutto è istantaneo, ma sembra che il Lumia 928 possieda maggiore stabilità, mentre il Galaxy S4 di tanto in tanto ha avuto dei rallentamenti su alcune operazioni, questo perché, come detto prima, il sistema Android è più ricco di funzioni e di conseguenza più pesante.
Il Lumia 928 esiste solo in versione con 32 GB di spazio interno mentre il Galaxy S4 è disponibile in tre versioni da 16/32/64 GB e permette di espandere la memoria grazie allo slot per schede microSD.
Internet e Connettività:

L’esperienza di navigazione web è simile per entrambi, in quanto su tutti e due le pagine vengono caricate grazie alla connettività 4G LTE e la navigazione risulta fluida con caricamenti pressochè istantanei. L’unica differenza sostanziale, in favore del Galaxy S4, è l’aggiunta delle funzioni Air View, Air Gestures e Smart Scroll che rende più piacevole e semplice la navigazione.

I giramondo non dovrebbero avere problemi con nessuno dei dispositivi, in quanto sono entrambi global ready. Allo stesso modo possiedono entrambi grossomodo le stesse funzioni di connettività, che constano di aGPS, Bluetooth, 802.11 a/b/g/n Wi-Fi, ed NFC. Le uniche differenze sono la funzione di ricarica wireless sul Lumia 928, e la presenza della funzione video-out nella micro USB e di un trasmettitore IR sul Galaxy S4.
Fotocamera:
Entrambe le case non sono andate al risparmio sul proprio arsenale fotografico. Anche scattando la stessa foto con entrambi risulta davvero difficile stabilire quale dei due sia il migliore; entrambi forniscono foto dall’aspetto definito e dal grande dettaglio anche in condizioni di scarsa luminosità. Ad ogni modo, proprio in condizioni di bassa illuminazione è il Lumia 928 a mostrarsi superiore. Principalmente grazie alla combinazione della lente f2.0 e lo stabilizzatore ottico di immagine: in quei frangenti i suoi scatti risultano ragguardevolmente più dettagliati e luminosi, inoltre la messa a fuoco in situazioni difficili sembra essere superiore rispetto al rivale. In aggiunta il flash Xenon del Lumia 928 ha un ottima resa, i colori sono più gradevoli e accesi rispetto ai toni sbiaditi che si ottengono con il flash LED del Galaxy S4.
A dispetto della vittoria del Nokia dal punto di vista fotografico il Samsung mantiene la supremazia sul versante della qualità dei video, i dettagli sono più definiti, l’esposizione è graduale e la messa a fuoco è più rapida.

Nokia Lumia 928 Test Video

Samsung Galaxy S4 Test Video

Multimedialità:
Il Windows Phone 8 stock music player ha un interfaccia più attraente rispetto al player del Galaxy S4. Allo stesso tempo, inoltre, lo speaker interno del Lumia 928 è moderatamente più potente, il che lo pone leggermente avanti per ciò che riguarda i toni acuti rispetto al Galaxy S4.

Il discorso cambia per quanto riguarda la riproduzione della musica se si usano le cuffie, vi rimando a questo articolo per saperne di più: Samsung Galaxy S4 ecco come migliorare la qualità del suono grazie ad Adapt Sound

Per ciò che riguarda i filmati il display del Galaxy S4 rende più piacevole l’esperienza visiva, sebbene non sia affatto male neanche sul Lumia 928, ma il set di funzionalità secondarie presenti sul Galaxy S4, come lo “Smart Stay” completano piacevolmente il comparto video.


Batteria:
Senza un utilizzo intensivo entrambi i dispositivi possono vantare una giornata di autonomia in condizioni di uso normale, ma per gli utenti più smanettoni sarà certamente necessario un processo di ricariche costanti per mantenere livelli accettabili di batteria.

Qualità Chiamate:
Tra i due il chiaro vincitore è il Nokia Lumia 928, che ci ha permesso di comprendere più chiaramente il nostro interlocutore, prevalentemente grazie al più alto volume dell’auricolare e dello speaker del dispositivo. Inoltre la sua funzione di eliminazione del rumore di fondo è estremamente utile permettendoci di eliminare totalmente i suoni ambientali e consentendo al nostro interlocutore di sentire chiaramente la nostra voce senza disturbi di sorta.
Conclusione:
Non c’è dubbio che per entrambe le piattaforme i due sono senz’altro i prodotti di punta della loro classe, ma messi uno contro l’altro tutto diventa legato alle preferenze personali.

Il prezzo del Galaxy S4 da 16 GB è di 599 euro da mediaworld, il prezzo per la versione 64GB dovrebbe essere di 699 euro. Il prezzo del Lumia 928 è ancora sconosciuto in Italia.
 
La notizia certa è che il Galaxy S4 costa più del Lumia 928 e il suo maggior prezzo è giustificato in quanto offre una quantità di funzionalità aggiuntive che lo collocano molto oltre ciò che ha da offrire il Lumia 928.

In conclusione, se vi importa di avere un enorme quantitativo di funzionalità e un più profondo ecosistema di app il Galaxy S4 è il telefono che fa per voi. Se avete un budget più limitato e vi interessa principalmente fare fotografie e avere uno smartphone di qualità che faccia il suo dovere la giusta decisione è acquistare un Lumia 928. Qualunque sia la scelta non ve ne pentirete.

Asus FonePad Note schermo da 6 pollici e CPU Intel

Seguici dalla pagina Facebook: Tecnologia News

In questo periodo stanno uscendo tanti smartphone dal grabde display da 5.5″, Asus ha quindi deciso di fare uscire il FonePad Note con schermo da 6″ Full HD dotato di processore Atom Intel dual-core da 2 GHz .

In realtà Asus lo ha classificato come un tablet. l’Asus FonePad Note è inoltre dotato di: RAM da 2 GB, fotocamera da 8 MP sul retro e due altoparlanti stereo frontali, come l’HTC One. Il display da 6″ ha una risoluzione di 1080×1920 pixel, il che lo rende il primo telefono da 6″ Full HD finora annunciato, ed è dotato di uno schermo Super IPS-LCD+.
C’è un pennino nascosto proprio come nel Samsung Note, l’Asus phablet sports HSPA+ radio vi permetterà di parlare su reti GSM e scaricare con una velocità fino a 42Mbit/s, sempre se il vostro provider supporta tutto questo.

HTC One: La HTC afferma che la mancanza dello slot microSD sia dovuta a problemi di spazio

Seguimi dalla pagina: Tecnologia News

Non è un segreto che la decisione della HTC di non inserire uno slot per memory card microSD sul proprio ultimo telefono di punta si sia rivelata estremamente impopolare nei confronti del pubblico. La compagnia ha ricevuto numerose critiche da utenti e recensori riguardo l’omissione di questa funzionalità nell’HTC One. A rendere ancora peggio la cosa, la variante cinese dell’HTC One include per l’appunto uno slot di espansione per schede microSD.

Inizialmente abbiamo supposto che fosse a causa del fatto che la variante avesse poche decine di millimetri di bordo extra, dovute alla presenza della funzione dual-SIM, Sebbene la HTC non fosse molto entusiasta all’idea di dover dare spiegazioni riguardo le differenza dei due modelli… fino ad ora. 

Ecco ciò che dice la HTC:
Poichè la versione cinese dell’HTC One è progettata specificatamente per le più basse frequenze radio cinesi, abbiamo avuto dello spazio addizionale all’interno del dispositivo che ci ha permesso di inserire uno slot microSD. Questo spazio non ci è stato disponibile per la versione globale.
E’ una scusa interessante quando la presenza dello slot dual-SIM avrebbe avuto molto più senso. Questo semplicemente ci insospettisce ancora di più sulle reali motivazioni della HTC. Se la variante cinese ha un dispositivo radio più piccolo, perchè allora è stato anche necessario aumentarne la larghezza rispetto ai modelli per il mercato europeo ed americano?
E considerando che in commercio ci sono telefoni molto più sottili rispetto l’HTC One e che comunque includono uno slot per schede microSD, semplicemente non ci beviamo questa scusa (o quantomeno non la consideriamo valida al 100%). Non consideriamo poi il fatto che diversi telefoni HTC del 2012, che erano più spessi in modo rilevante rispetto all’HTC One, non avessero a loro volta uno slot per schede di memoria microSD.

Pensate anche voi che la HTC stia solo accampando delle scuse, o pensate ingenuamente che la progettazione dell’HTC One abbia impedito di trovare un modo per infilarci un minuscolo slot per schede microSD in un qualunque angolino dello smartphone? In ogni caso ciò non ha impedito alla HTC di vendere, ad oggi, quasi 5 milioni di HTC One, per cui suppongo che in entrambi i casi non sarà troppo un male per loro.