‘Logitech powershell’, controller di gioco per iPhone

Il controller di gioco per iPhone di Logitech è dedicato a tutti gli appassionati di videogiochi possessori di iPhone. Si tratta di una dock che estende la superfice dello smartphone aggiungendo dei tasti in stile consolle e un joypad destinati ai videogiochi.
Il controller è compatibile con i modelli di Iphone 5, 5s e iPod touch di 5° generazione.
Il prezzo, non proprio economico (99,99€), è in parte giustificato dalla presenza di una batteria da 1500 mAh che aumenta la capacità di alimentazione dell’ iPhone che, tramite l’utilizzo del cavo micro USB in dotazione, consente di ricaricare contemporaneamente sia la batteria ausiliaria sia lo smartphone.
La forma assottigliata e il peso contenuto consentono a PowerShell di entrare tranquillamente in tasca, nella borsa o nello zaino. La sua forma ergonomica garantisce un’impugnatura salda e confortevole anche dopo ore di utilizzo.

Scheda prodotto
Codice prodotto : 940-000152
Garanzia : 3 anni di garanzia limitata sull’hardware
Requisiti di sistema : iPhone 5, iPhone 5s o iPod touch (5a generazione)
Compatibilità con le piattaforme : iOS 7
Contenuto della confezione
  • Controller
  • Cavo di ricarica controller
  • Prolunga per cuffie
  • Adattatore per iPod touch
  • Documentazione per l’utente

Specifiche tecniche
  • Lunghezza: 200 mm
  • Larghezza: 63mm
  • Profondità: 21mm
  • Peso: 120g
  • Capacità batteria: 1500 mAh
Annunci

CD Projekt Red annuncia: niente DRM per The Witcher 3

Buone notizie per i pc gamer di tutto il mondo.
Marcin Iwinski, capo sviluppatore di CD Projekt Red, ha recentemente annunciato sul blog ufficiale del team che The Witcher 3 non avrà alcun tipo di DRM sin dal giorno dell’uscita.
Per chi non lo sapesse, i DRM sono delle protezioni anti-pirateria e anti-usato che le aziende del settore videoludico utilizzano molto spesso e senza riguardo, soprattutto di recente.
Iwinski ha poi aggiunto che tutte le versioni del gioco (GOG, Steam o retail) saranno soggette alla suddetta politica, rimarcando l’assoluta libertà e sovranità dell’utente nei confronti dei propri acquisti che al giorno d’oggi non è più scontata come in precedenza.
Con questo annuncio i CD Projekt lanciano un chiaro messaggio ai publisher di tutto il mondo, oggi più che mai tristemente avvezzi ad imporre inutili e fastidiose limitazioni, season pass e online check che infastidiscono e incattiviscono sempre di più la notoriamente bistrattata community pc.
Detto ciò non resta che attendere con impazienza l’uscita del promettente The Witcher 3, prevista per il 2014 e non ancora ufficializzata.

Dalla Valve il nuovo sistema operativo pensato per i ‘pc da salotto’ SteamOS

Finalmente questo lunedì, dopo la trepidante attesa di  tutti coloro che attendevano con impazienza notizie dalla Valve, software house resa celebre da titoli come Half Life e Portal e dalla piattaforma Steam, portale dedicato alla distribuzione di prodotti per l’intrattenimento videoludico, ha annunciato che rilascerà SteamOS, sistema operativo basato su Linux, il cui principale proposito è quello di migliorare la qualità dell’intrattenimento per i videogiocatori fedeli al PC. SteamOS è infatti progettato per consentire un uso “da salotto” (stanza tradizionalmente dominata dalla presenza delle console) grazie alla propria interfaccia “TV friendly”, questo potrà così gettare le basi per il progetto Steam Box, che non sarà altro che una vera e propria console open source.

La Valve dichiara inoltre che SteamOS sarà gratuito e che  breve sarà possibile scaricarlo ed installarlo sulle proprie macchine. Inoltre dalla software house ci assicurano che il supporto software sarà garantito da importanti team di sviluppo a tripla A, cosa che ci lascia le migliori speranze sul futuro della nuova piattaforma Valve, che di certo si ergerà trai giganti dell’intrattenimento videoludico da salotto. 

Dovendo pensare ad un aspetto negativo non ci viene in mente altro che non sia l’attesa. Pare infatti che i videogiocatori incalliti dovranno aspettare almeno l’anno prossimo per poter mettere le mani sui giochi creati appositamente per SteamOS. Per ovviare a ciò la Valve ha inserito nel proprio sistema operativo una interessante funzione per il trasferimento wireless che prmetterà di utilizzre facilmente i giochi esistenti.

Inutile dire che questa attesa sta generando una forte eccitazione, e siamo certi che anche per voi sarà lo stesso.