Probabile data in Italia per il tour di Alice Cooper

Alice Cooper, storica figura del rock macabro, potrebbe includere una data italiana nel suo prossimo tour. La nuova serie di concerti, intitolata Rock Meets Classic Tour 2014, sarà una vera e propria fusione tra sonorità da orchestra sinfonica e rock puro e, ad oggi, prevede tappe in Germania, Svizzera, Austria e Francia, ma i rumors del web segnalano sempre più insistentemente come Cooper possa tornare volentieri in Italia, dove fino all’anno scorso (30 Giugno) ha fatto registrare il sold out.

Il tour dell’autore di School’s Out servirà a celebrare degnamente i 50 anni di una carriera iniziata nel 1964 e che non accenna a fermarsi, nonostante le critiche che da sempre accompagnano il successo mondiale dell’artista. Alice Cooper è infatti molto spesso al centro delle cronache per le sue esibizioni macabre, al limite dell’horror e del sanguinario, che hanno influenzato artisti come Marylin Manson e W.A.S.P., dando una forte impronta alla musica moderna. In attesa di verificare se davvero il re dello shock rock farà un salto nel bel paese, ci godiamo uno dei suoi successi:

Orianthi, chitarrista di Alice Cooper, rilascia il suo nuovo video "Heaven in this hell"

La sensazionale chitarrista australiana Orianthi ha rilasciato un video per il brano “Heaven In This Hell“, singolo e title track del suo recente album, uscito lo scorso Marzo. I suoi compagni di band per Alice Cooper, Glen Sobel (batteria) e Tommy Henriksen (chitarra) compariranno nel video.
Orianthi si esibirà in concerti da solista nei giorni in cui non sarà impegnata in tour con Alice Cooper. Le date confermate fino ad ora sono il 17 Giugno a New York al Webster Hall, e il 7 Agosto a Londra al 100 Club.
La band per questi show consisterà nel trio che suonò con lei nei suoi concerti da solista in Giappone lo scorso mese appena prima dell’inizio dell’Alice Cooper North American Masters of Madness summer tour, ovvero Glen Sobel alla batteria e Chuck Garric al basso.

Marco Barone