Amy Winehouse: il padre annuncia un documentario in uscita nel 2014

Amy Winehouse
Il 2014 pare sia l’anno del ritorno di Amy Winehouse. Non fisicamente ovviamente, ma attraverso un documentario, di cui il padre della cantante ha annunciato l’uscita in ricordo della figlia. A quanto sembra sarebbe già in produzione, ma “non sarà un film biografico”, come dichiara lo stesso Mitch Winehouse, il quale ha sempre negato il consenso per una produzione hollywoodiana sulla vita di Amy. Con buona pace dei vari produttori americani interessati, che avrebbero volentieri fatto un pensierino a forma di dollaro sulla possibilità di raccontare la sua storia. 
Amy Winehouse insieme al padre
Le parole del padre sono tratte da una sua intervista apparsa su Digital Spy, svolta in occasione del secondo Amy Winehouse Fondation Gala Ball tenutosi al Dolchester Hotel di Londra la scorsa notte (20 novembre). L’evento ha visto la partecipazione di diverse star, tra i quali Boy George che ha concluso la serata con una performance live, alla quale erano presenti per sostenere la raccolta fondi in aiuto di ragazzi con problemi di alcool e droga. Alla fine diversi oggetti sono stati venduti all’asta organizzata dalla fondazione che porta il nome della cantante scomparsa solo 2 anni fa. 

La realizzazione del progetto in uscita il prossimo anno è stata affidata alla direzione di Asif Kapadia, lo stesso che nel 2010 girò “Senna”, il documentario sul pilota brasiliano morto tragicamente al Gran Premio di San Marino del 1994. 
Chissà sa se nel documentario verrà inserito anche il brano inedito che proprio il padre di Amy trovò per caso lo scorso settembre? Staremo a vedere.
Francesco Bonistalli

Se ti è piaciuto questo post seguici dalla nostra pagina facebook a questo link:Epì Paidèia – Giornale online di Arte e Cultura