Matt Bellamy sul nuovo progetto dei Muse

Il frontman dei Muse, Matthew Bellamy, ha dichiarato che il prossimo album della band inglese di discosterà molto dal loro ultimo progetto datato 2012, “The 2nd Law“.
A Rolling Stone, Bellamy ha esternato l’esigenza di ricollegarsi maggiormente alla produzione più vecchia dei Muse trascurando la sperimentazione musicale che invece ha avuto grande importanza nell’ultimo lavoro.
Ci sarà dunque un ritorno di suoni più incisivi mettendo da parte il sintetizzatore e le sonorità di ispirazione dubstep di “The 2nd Law”, con grande entusiasmo dei fan più nostalgici.
Bellamy ha inoltre dichiarato che probabilmente sarà necessario aspettare fino al 2015 per poter ascoltare l’ultima fatica del trio di Teignmouth, poiché ritiene importante valutare se valga o meno la pena di rilasciarlo.
Nel frattempo gli appassionati della band possono però godersi ‘Muse – Live at Rome Olympic Stadium‘, il DVD dello spettacolare concerto allo Stadio Olimpico di Roma dello scorso 6 Luglio, uscito il 3 Dicembre.
Annunci