Infortunio ad Higuain, è guerra tra il Napoli e la Regione: ‘Chiederemo i danni, situazione medica indecorosa’

Gonzalo Higuain (Foto Resport)

Rischia di diventare molto più di un caso calcistico l’infortunio occorso ieri al fuoriclasse del Napoli, Gonzalo Higuain, che in vacanza a Capri ha riportato, in seguito a una caduta, numerosi punti di sutura al volto. Nella giornata di oggi il vulcanico presidente Aurelio De Laurentis, bombardato dalla stampa, ha rilasciato quanto segue: “Sono stufo che in località turistiche così rinomate manchino presidi medici di buon livello. Che figura facciamo coi personaggi importanti? Chiederemo 100 milioni di danni alle istituzioni, i politici devono imparare, dato che né il sindaco di Capri né il presidente della Regione hanno fatto qualcosa”.

Le dichiarazioni, senza dubbio esagerate, di De Laurentis danno sfogo non solo alla voce di una tifoseria che ha vissuto attimi di paura per le condizioni del suo idolo, ma anche e sopratutto alla preoccupazione per l’inadeguatezza dei servizi turistici, sopratutto al Sud Italia. Se, è vero, i soccorsi per Higuain sono stati tempestivi, è altrettanto vero che in molte delle nostre località più rinomate mancano, in parte per condizioni ambientali, in parte per negligenza, i servizi minimi per garantire che piccoli incidenti diventino casi internazionali. Anche se, non ce ne voglia l’argentino, prima di tuffarsi è meglio dare un’occhiata al fondale..

Roberto Saglimbeni