Regno Unito: l’artista misterioso che trasforma in opere d’arte i divieti d’accesso

Da qualche tempo un artista misterioso si aggira tra Londra e St Austell, in Cornovaglia, dipingendo simpatici “stick men” sui segnali di divieto di accesso, rendendoli un po’ più accessibili a tutti. Questo fenomeno ha divertito moltissimo gli abitanti del Regno Unito che dichiarano che con quei graffiti le strade sono meno noiose e meno austere.

Nei vari divieti d’accesso gli omini compiono azioni divertenti e a volte senza senso, in uno l’omino taglia la barra bianca a metà con una sega, come fosse un falegname, in un altro invece prende la barra sotto il braccio mentre s’incammina verso la fine del segnale, come fosse pronto ad andar via da quel noioso cerchio rosso, in un altro invece l’omino abbraccia amorevolmente la barra bianca con tanto di cuoricini rossi tutti intorno.

Battersea (London)

Battersea (London)

St Agnes (Cornwall)

Battersea (London)

Nessuno sa chi sia questo strambo e misterioso artista, che ci sia lo zampino di Clet Abraham? O magari è solo opera di qualche simpatico emulatore? Per ora concediamoci il beneficio del dubbio e godiamoci il fatto che i cartelli stradali non siano ancora stati rimossi, segno positivo, dato che la street art è considerata ancora solo un inutile atto di vandalismo.

Consuelo Renzetti

Annunci