Unstudio per Hanjie Wanda Square

Hanjie Wanda Square  

La città Wuhan vede terminato il nuovo centro commerciale Hanjie Wanda Square firmato dallo studio olandese UNSTUDIO.
Il progetto si basa sul concetto “sinergia dei flussi” integrando elementi contemporanei e tradizionali. Il rivestimento esterno ricrea perfettamente il movimento dell’acqua grazie alla combinazione di materiali tradizionali, il vetro, e contemporanei, l’acciaio inox, modellati all’interno di nove moduli diversi di sfere, i quali contengono sistemi di illuminazione Led, che programmandoli creano effetti di luce per particolari ricorrenze.

L’interno si configura in due spazi ben definiti ma integrati: atrio nord e atrio sud, i quali si
differenziano per materiali e forme. L’atrio nord, considerato lo spazio principale, ha due accessi ed è costituito da materiali caldi come l’oro e il bronzo, e rispecchia la cultura tradizionale del paese. L’atrio sud, con colori come l’argento e il grigio, rappresenta l’aspetto contemporaneo ed urbano della città.

Entrambi gli atri sono uniti dalla struttura ad imbuto che collega il piano terra e il tetto, e contiene gli ascensori panoramici.

www.unstudio.com

Il concetto “sinergia dei flussi” è applicato in tutta la progettazione: l’articolazione fluida dell’esterno attraverso l’uso dei materiali, il sistema di luci, e lo spazio interno, che attraverso passaggi di collegamento, crea percorsi dagli atri centrali ai livelli superiori.

Se ti è piaciuto questo post seguici dalla nostra pagina facebook a questo link: Epì Paidèia – Giornale online di Arte e Cultura

Annunci

Maison Trois Garçons: un LifeStyle Cafè a Londra

A Londra, nella nota area di Brick Lane e a pochi metri dalla stazione di Shoreditch Highstreet dell’EastEnd londinese, spiccano gli interventi di Les Trois Garçons: Hassan Abdullah, Michel Lasserre e Stefan Karlson ( http://www.lestroisgarcons.com/ ).
http://www.homesandproperty.co.uk/
Il primo intervento del trio è su Bethnal Green, un elegante e sfarzoso ristorante al quale hanno dato il proprio nome, mentre il secondo straordinario intervento si trova in Redchurch Street, appena girato l’angolo della strada: è “Maison trois garçons”, un luogo nel quale il rito del tè inglese è accompagnato dalla possibilità di comprare qualsiasi oggetto in esposizione, sia esso un accessorio per signora o un oggetto di arredamento come la sedia sulla quale si siede. 
Un vero e proprio LifeStyle Cafè, un luogo di vendita al dettaglio che offre qualcosa per tutti. 
L’ambiente ha una struttura scarna e il trattamento delle pareti è realizzato con mattoni a vista e legno di recupero in stile vintage industriale, il tutto per accogliere un arredamento ad effetto, colorato ed esuberante, come i lampadari a forma di palloncini che sembrano essersi bloccati sul soffitto o l’insegna luminosa del “Mago di Oz” dietro il bar, al di sotto della quale sono in vendita cuscini che ritraggono cani e gatti vestiti come Lords inglesi: i veri padroni del locale. 

Oltre ad oggetti di design contemporaneo, Les Trois Garçons hanno inserito anche qui, come nel loro ristorante omonimo, numerosi oggetti d’epoca, naturalmente anch’essi in vendita insieme a borse e vestiti alla moda.

All’ingresso bellissimi tavolini rivestiti di mattonelle portoghesi e sedie vintage, più avanti il bar e in fondo a destra il vero e proprio salone. 

http://www.weheart.co.uk
Qui si possono scegliere con estrema comodità gli oggetti da comprare durante una colazione o una cena, oppure semplicemente si può godere delle costosissime poltrone e del buon gusto del negozio. 

Il Maison Trois Garçons è stato pensato e realizzato come un salotto, un luogo accogliente che nutra corpo e spirito e a nostro parere l’intento è stato perfettamente raggiunto.