Samsung Galaxy Gear: arriva il primo aggiornamento

Che il Samsung Galaxy Gear abbia deluso le aspettative del pubblico e degli esperti è un fatto noto. 
Fin da subito sono emersi i limiti e le problematiche del nuovo Smartwatch della casa coreana, specialmente se confrontato con il forte concorrente Sony Smartwatch uscito quasi contemporaneamente. (Ne ha parlato il nostro Stefano Benaglia in questo articolo).
Ora la Samsung ha deciso di correre ai ripari, provando a parare il colpo e a cercare di incrementare il timido riscontro di vendite avuto finora. 
Nei giorni scorsi, grazie all’aggiornamento v1.5.111304, era stata estesa la compatibilità dello Smartwatch dal solo Galaxy Note a tutti i prodotti della linea Galaxy S. 
Il 16 novembre la casa coreana ha rilasciato il nuovo firmware V700XXUAMJ8 per Galaxy Gear che va ad integrare e migliorare alcune funzioni del prodotto. 
Vediamo quali. 

Uno dei grossi limiti era rappresentato dall’impossibilità di ricevere notifiche complete direttamente sullo schermo dell’orologio, un problema che era stato parzialmente aggirato grazie ad un’applicazione sviluppata da un programmatore indipendente, ATN Manager
Il nuovo firmware permetterà la ricezione completa di tutte le notifiche di qualsiasi applicazione Android, dai Social Network, al meteo etc. 
Sarà inoltre possibile personalizzare le applicazioni che avranno accesso al Gear, accedere a più contenuti tramite notifiche fleshed-out e avere, tramite badge personalizzati, un quadro più chiaro delle notifiche e dei messaggi non visualizzati. 
Si tratta di un semplice aggiornamento che introduce novità non sostanziali ma estremamente funzionali che, a dire la verità, potevano essere previste già all’inizio. 
In ogni caso, trovandosi davanti ad una tipologia di prodotto nuova, è normale commettere errori tecnici e inciampare su cose spesso considerate banali e scontate. 

Samsung sta cercando di imparare dai suoi errori e chissà, magari questo primo aggiornamento potrebbe aprire la strada a nuove funzionalità e miglioramenti in attesa di nuovi prodotti della stessa linea o, come già si sussurra, di una seconda generazione di Smartwatch.
Annunci