Film d’animazione del Natale 2013

Frozen – Il regno del ghiaccio.

REGIA: Chris Buck, Jennifer Lee.
GENERE: Animazione. 
DISTRIBUZIONE: Walt Disney Pictures.

USCITA: 19 Dicembre 2013. 

Liberamente ispirato alla favola La Regina delle nevi di Hans Cristian Andersen, Frozen racconta di un mondo intrappolato in un inverno perenne. 

La protagonista è Anna, giovane ragazza piena di sogni e speranze che, insieme all’amico Kristoff e alla renna Svenn, tenterà di raggiungere la sorella Elsa, regina delle nevi, per riportare il mondo alla normalità e spezzare il “gelido” incantesimo. Il tutto all’insegna della magia: nel loro cammino i giovani incontreranno creature fantastiche ma, nella maggior parte dei casi, pericolose e riusciranno a giungere a destinazione non senza difficoltà.

Da vedere, magari il giorno di Natale per far felici i più piccini. La Walt Disney è sempre garanzia di qualità.

Piovono polpette 2 – La rivincita degli avanzi

REGIA: Cody Cameron, Kris Pearn. 

GENERE: animazione, commedia, family.
DISTRIBUZIONE: Warner Bros Italia.

USCITA: 25 Dicembre 2013.

Chi non ricorda l’ FLDSMDFR, la macchina per trasformare l’acqua in cibo dell’eccentrico inventore Flint Lockwood?!
Ebbene, questa volta il nostro schizzato protagonista vedrà realizzarsi il suo più grande sogno: verrà chiamato a far parte della Live Corp Company , una società che riunisce i più brillanti inventori del mondo, che si adoperano insieme per migliorare la vita della razza umana.
Tutto però si complica quando viene scoperto che l’ FLDSMDFR è ancora in funzione e minaccia l’esistenza dell’intera umanità. In compagnia degli amici che già conosciamo e di Barb, un orango altamente evoluto, Flint si ritroverà a combattere con gli “Animacibi” creati dalla sua pericolosa macchina, per salvare di nuovo il mondo intero.

Chi ha adorato Piovono Polpette, non può esimersi dal vedere il sequel; la speranza è di ridere almeno la metà di quanto abbiamo fatto per il primo!

Annunci

Maleficent, il primo teaser trailer del film con Angelina Jolie

Maleficent
GENERE: Fantasy 
ANNO: 2014 
REGIA: Robert Stromberg 
CAST: Angelina Jolie, Elle Fanning, Juno Temple, India Eisley, Sharlto Copley

Maleficent è l’atteso nuovo film Disney che vede protagonista Angelina Jolie, nei panni della perfida Malefica, antagonista principale della principessa Aurora nella versione Disney del 1959 de La bella addormentata nel bosco. Ieri è stato divulgato il primo poster del film, oggi il primo trailer, in cui si respira l’atmosfera armoniosa e oscura che definiva il film d’animazione. 
La pellicola, tutta rivisitata da Robert Stromberg, è la storia mai raccontata di una delle più amate/odiate cattive delle favole disney, la strega più malvagia, dal cappello con le corna e il grandissimo mantello nero.

 Sinossi ufficiale del film svelata dalla Walt Disney:

Una bella e giovane donna dal cuore puro con impressionanti ali nere, Malefica, vive una vita idilliaca immersa nella pace della foresta del regno, fino a quando, un giorno, un esercito di invasori umani minaccia l’armonia di quei luoghi. Malefica diventa la più fiera protettrice delle sue terre, ma rimane vittima di uno spietato tradimento, ed è a questo punto che il suo cuore puro comincia a tramutarsi in pietra. Decisa a vendicarsi, Malefica affronta una battaglia epica con il re degli umani e, alla fine, lancia una maledizione contro la piccola Aurora. Quando la bambina cresce, Malefica capisce che Aurora rappresenta la chiave per farle trovare la vera felicità e riportare la pace nel regno. 
Angelina Jolie ha dichiarato, in diverse interviste, che il film è molto comprensivo nei confronti di Malefica, si accentua la sua aggressività, ma sono evidenziate le qualità di una grande donna che nella sua imperfezione riesce a catturare anche gli sguardi più puri. Il film uscirà nelle nostre sale cinematografiche il 28 maggio 2014.

Stefania Sammarro

Le principesse Disney di Dina Goldstein: c’era una volta la triste realtà

C’era una volta, in un tempo non troppo lontano, un signore chiamato Walt Disney, che ha costruito un impero multimiliardario fondato sulle bugie. Per anni ha nutrito bambini, ma soprattutto bambine, di false speranze facendo credere loro che si potesse davvero vivere felici e contenti, che i cattivi vengono sconfitti dai buoni e che il bene trionfa sempre.

Oggi invece c’è Dina Goldstein, che nelle fiabe non ci crede più. Dina è una fotografa concettuale, per lei la fotografia è un mezzo per evocare sentimenti di vergogna, rabbia, ed indignazione nell’osservatore in modo da condurlo a riflettere sulla condizione umana. “Fallen princess” è un progetto che costringe lo spettatore a contemplare la vita reale : i sogni falliti, l’inquinamento, la guerra, l’obesità, l’estinzione delle culture indigene, il cancro e la smania di rincorrere l’eterna giovinezza e la perfezione fisica, sono questi i temi trattati nel reportage della Goldstein.

Così la dolce Biancaneve, dopo essere stata svegliata con un bacio dal suo principe non diventa la sua adorata principessa ma passa il suo tempo ad accudire i bambini e rassettare la casa, Cenerentola, dopo aver dato una bella lezione alla sua matrigna e alle sue sorellastre, finisce con l’affogare le sue frustrazioni nell’alcol in un bar, Belle, dopo aver spezzato l’incantesimo che aveva trasformato il suo principe in una bestia, passa il suo tempo dal chirurgo plastico… e così via.
Non è più il tempo di attendere il principe azzurro in una teca di vetro, o rinchiuse nella torre più alta del castello, è il momento di aprire gli occhi e di rendersi conto che il finale “e vissero tutti felici e contenti” è una prerogativa delle fiabe e non della vita reale.

Consuelo Renzetti