Casio Exilim EX-10 la compatta di fascia alta dell’azienda Giapponese

Casio Giappone annuncia la sua compatta di fascia alta, la Casio Exilim EX-10 con sensore da 12 megapixel BSI CMOS di dimensioni 1/1,7″ (7,4×5,5 mm) e dotata di obiettivo 28-112 mm equivalente F1.8-2.5, un’ottica davvero molto luminosa che le permette di scattare anche in condizioni di scarsa luminosità (limite di molte compatte di fascia bassa).
Fotocamenre con corpo in lega di magnesio, avrà in dotazione uno schermo LCD da 3.5 pollici e 921,600 punti di risoluzione, completamente ribaltabile in alto per consentire gli autoscatti in totale comodità.

In questo modello è stata introdotta la nuova modalità Dual Bracketing che permetterà di regolare due variabili contemporaneamente per ogni sequenza (ad esempio, l’esposizione e il bilanciamento del bianco).

Wi-fi incorporato e possibilità di scattare in RAW, pulsante di scatto personalizzabile e, come da tradizione Casio, l’EX disporrà di una batteria davvero longeva, circa 455 scatti garantiti per ciclo di carica, il doppio rispetto a quella di altri competitors.
L’obiettivo con ghiera di regolazione manuale si avvicina molto a quelli visti sulla serie XZ della Olympus e sulla Pentax MX-1.

Caratteristiche principali della Casio EX-10:
  • Corpo macchina in lega di magnesio
  • Risoluzione massima 4000×3000
  • Altre risoluzioni 4000×2656, 4000×2240, 3264×2448, 2056×1536
  • Proporzioni immagine 4:3, 3:2, 16:9
  • 12 megapixel effettivi
  • Sensore da 1/1.7″ CMOS
  • Processore exilim engine  HS3
  • Spazio colore sRGB
  • ISO 80-12800, AUTO
  • Regolazione del WB nr 7, funzione di WB personalizzato
  • JPEG (Exif 2.3, DCF 2.0) Raw (DNG) Raw + JPEG
  • Tempo di scatto minimo 1/250
  • Flash incorporato fino a 11 metri
  • Formati video mp4 h264, risoluzioni 1920×1080 (30 fps), 1280×720 (30 fps), 640×480 (30 fps)
  • Tipi di chede di memoria supportate sd/sdhc/sdhx 
  • Batteria al litio da 130A ricaricaribile e caricabatterie

Senza dubbio la nuova Exilim propone tante caratteristiche interessanti, il Dual Bracketing, in particolare rappresenta una grande innovazione nel panorama fotografico. La vera difficoltà per la nuova giapponesina sarà rappresentata da tutte quelle fotocamere di fascia alta che in questo periodo “andranno in pensione” terminando il loro ciclo di vita, con un conseguente ribasso dei prezzi.
Annunci

Panasonic Lumix DMC-TZ40 Test sul campo e recensioni utenti

Seguici dalla pagina Facebook: Tecnologia News

DMC-TZ40 è dotata di zoom ottico LEICA DC VARIO-ELMAR 20x con ultra grandangolo da 24
mm (equivalente a 24-480 mm di una fotocamera a pellicola 35 mm). Grazie all’Intelligent Resolution, lo Zoom 40x riduce al minimo il deterioramento dell’immagine anche quando è combinato con lo zoom digitale. La tecnologia Nano Surface Coating di Panasonic riduce al minimo le scie degli effetti ghost e flare offrendo immagini nitide. Le funzioni zoom sono disponibili anche per le riprese video.

Sensore MOS ad alta sensibilità da 18,1 Megapixel. Il Wavelet N/R (riduzione del rumore) di recente sviluppo del Venus Engine e l’Edge Smoothing NR consentono di catturare immagini ad alta sensibilità con rumore ridotto e bordi nitidi anche con alti valori ISO. La tecnologia per l’elevata velocità del segnale digitale in uscita consente rapidissimi scatti consecutivi a 10 fps alla massima risoluzione con otturatore meccanico e Light Speed AF.

DMC-TZ40 integra il Wi-Fi® e la tecnologia NFC: quest’ultima ti permette di collegare la fotocamera con uno smartphone o un tablet posizionandoli nelle vicinanze e seguendo la semplice guida. Con l’App Panasonic Image puoi caricare facilmente le immagini sui Social Network, Instant Transfer invece permette alla macchina fotografica di trasferire automaticamente i dati al dispositivo scelto. A casa è possibile trasferire i dati al PC via wireless. Il Wi-Fi Direct ™ permette la riproduzione diretta di immagini sui TV VIERA HD compatibili DLNA.
Registrazione video Full HD (1.920 x 1.080) nei formati AVCHD Progressive (50p) ed MP4 (25p). Il POWER O.I.S. è stato aggiornato con l’inserimento dell’HYBRID O.I.S.+ per video che utilizza cinque assi di correzione che rilevano e compensano efficacemente i movimenti della fotocamera. Una nuova aggiunta, il Level Shot, rileva la linea orizzontale e la mantiene anche se la macchina fotografica è inclinata. È possibile effettuare video in qualità HD a 100 fps.
Il GPS in DMC-TZ40 asseconda il sistema GLONASS per migliorare ulteriormente la sua accuratezza: mostra il nome del paese e della città e fornisce informazioni sul luogo in cui ci si trova a livello mondiale. Le foto e i video con i nomi dei siti sono ordinati automaticamente per offrire una ricerca rapida, e la funzione di logging consente di memorizzare le distanze di viaggio che possono essere visualizzate sull’applicazione Google Earth. Toccando lo schermo Multi-Touch da 3″ la mappa può essere ridimensionata o ingrandita.

Per avere una recensione/parere da parte delle persone che possiedono questa fotocamera, vi rimando a questo link: Fotocamere Panasonic – Recensioni degli utenti!, si tratta di una galleria facebook in cui chiunque può lasciare il proprio parere sulle fotocamere in questione. Partecipa anche tu!

Test sul campo e recensione della Panasonic Lumix DMC-TZ40