Louis Vuitton Cup: New Zealand conduce 2-1, ma Luna Rossa dà battaglia

Entra finalmente nel vivo la finale della Louis Vuitton Cup, la competizione che deciderà chi, tra i kiwi di New Zealand e il team Luna Rossa, sfiderà il defender Oracle per la conquista della Coppa America. E, come nei round precedenti, anche questa terza regata è stata funestata da un guasto tecnico: il team italiano, capitanato da Max Sirena, è stato infatti costretto al ritiro da un’avaria all’ala rigida, consegnando di fatto a New Zealand una comoda vittoria. Il team di Auckland conduce ora la serie per 2-1, dopo aver conquistato il primo punto per ritiro dell’avversario e aver perso il secondo in modo analogo. E sono tanti i rimpianti per il team italiano, che proprio in questa terza regata sembrava aver trovato l’alchimia giusta per stare al passo dei fenomeni avversari, e che dovrà fare tesoro della giornata di oggi per presentarsi ai blocchi, mercoledì, in spledida forma per i round 4 e 5, dove non sono più ammessi errori per decidere chi uscirà vincitore dalla Baia di San Francisco.

Roberto Saglimbeni

Annunci

David Lee Roth, Cantante dei Van Halen, cita Sailor Moon nei panni di un sicario

Questa settimana David Lee Roth, frontman dei Van Halen, ha rilasciato un’anteprima del suo cortometraggio “Tokyo Story,” dove interpreta i panni di un imperturbabile assassino in Giappone. Nel film Roth borbotta solo due battute che dovrebbero risultare familiari ai fan di Sailor Moon, “Tsuki ni kawatte, oshioki yo!” (Ti punirò in nome della luna!).
Van Halen è una rock band americana che consta del cantante David Lee Roth, del chitarrista Eddie Van Halen, il batterista Alex Van Halen, ed il bassista Michael Anthony (successivamente sostituito da Wolfgang Van Halen nel 2006). La band ha avuto un grande successo ed innumerevoli fan nei tardi anni 70 e negli 80 con canzoni come “Jump,” “Panama,” e “Hot for Teacher.”
Roth si è spostato a Tokyo lo scorso anno, dove ha scritto il film durante il suo periodo di residenza in Giappone.