Lezioni in streaming: Baricco e la rinascita della Scuola Holden

Venerdì 8 novembre è stata trasmessa Una notte con Lolita, la prima lezione in streaming tenuta da Stefano Benni dalla Scuola Holden di Torino. 
Lezione? Streaming? Sì, è questo l’innovativo progetto pedagogico che fa capo ad Alessandro Baricco, il quale ha rilanciato circa un mese fa la Scuola Holden da lui fondata ne 1994 per gli amanti della narrativa in tutte le sue varianti.
Chiamate Milton Class, le lezioni virtuali permettono a chiunque di partecipare, al costo di 7 euro (e anche meno) si interagisce proprio come in una classe reale, rispondendo alle domande del “professore” e prendendo appunti. A tenerle sono artisti stimati: Alessandro Baricco, Stefano Benni, Mario Brunello e Gabriele Vacis mettono a disposizione la propria voce – musica nel caso di quest’ultimo – per dare vita alle opere da loro scelte, insieme all’aiuto di set e sfondi adeguati.

La prima puntata, trasmessa dalle 22 alle 4 del mattino seguente, è stata appunto una lezione notturna su Lolita, il romanzo di Nabokov tanto amato da Benni il quale non si propone tanto di spiegare l’opera quanto di poter offrire, a chi lo sta seguendo e sta interagendo con lui, un viaggio unico tra le sue pagine.

I prossimi appuntamenti sono con il violoncellista Mario Brunello che suonerà Bach nello scenario delle Dolomiti il 18 novembre, con le fotografie di Alessandro Baricco che verranno mostrate il 25 novembre, e con Gabriele Vacis e la sua lezione su Luigi Meneghello (Leggere il Novecento: Meneghello) il 13 dicembre.

Martina Sperduti

Annunci