Recensione: Asus Transformer Book T100


Windows 8.1 si sta lentamente diffondendo e, con l’avvicinarsi delle festività, siamo abituati a vedere accendersi la concorrenza tra i vari produttori PC e Tablet.

Asus, infatti, ha da poco “sfornato” il suo Transformer Book T100, un Tablet con Windows 8.1 (il vero Windows quindi) venduto a 350$, dock con tastiera compresa!
In dotazione abbiamo:
  • Un cavo microUSB
  • Un caricabatterie da muro
  • Una tastiera
  • Manuale utente
  • Garanzia

Design

La parte frontale del Transformer è come in tutti i comuni Tablet: display centrato, webcam interna leggermente spostata a destra, logo asus sull’angolo superiore sinistro.
La parte posteriore è di plastica lucida che aiuta ad alleggerire il Tablet ma è molto soggetta a macchie e graffi.
Lungo il bordo abbiamo i tasti per il controllo del volume, il pulsante per l’avvio, il tasto di accensione e spegnimento, il connettore 3.5mm, la porta microUSB, la porta microHDMI, lo slot microSD, il microfono e la porta per la connessione del dock.
Sul retro non è presente la fotocamera, mentre sul davanti abbiamo una webcam da 1.2 Mpx.

Tastiera

La tastiera ci permette di trasformare il Tablet in un Laptop ed essendo inclusa nel prezzo è un vero e proprio affare anche se, a differenza degli altri dock Asus, qui non è presenta la batteria supplementare integrata. In compenso il dock fornisce una porta USB 3.0.
La qualità dei tasti è molto buona e, essendo leggermente rialzati, offrono un discreto feedback.
Essendo “piccola” inizialmente sarà difficile scrivere velocemente ma, con un po’ di pratica, si è in grado di raggiungere una modesta velocità. Il Trackpad, a volte, non rileva bene i tocchi, costringendo a doverli ripetere con più decisione.

Display

Il display è un LCD IPS da 10.1″ che, con una 1366×768 raggiunge una densità di 155 ppi: non è il massimo per quanto riguarda la risoluzione di

definizione ma è sufficiente per l’uso quotidiano. Essendo un LCD l’angolo di visione ottimale è alquanto basso, quindi è consigliabile un uso più casalingo/ufficio piuttosto che in parco.

CPU e Memorie 
Generalmente i dispotivi Atom vengono trascurati dal pubblico, soprattutto a causa della concorrenza delle CPU Intel di 4a generazione. 
Detto questo, il Transformer monta un Intel Atom Bay Trail Z3740: CPU quad core @1.33Ghz, in grado di raggiungere 1.8Ghz in modalità turbo che unito ai 2 GB di RAM permette di usare tutte le app scaricate dallo store senza problemi. Per la modalità desktop, invece, a volte si notano degli impuntamenti. Ne esistono due varianti: 64GB e 32GB rispettivamente a 400$ e 350$. Le memorie di massa sono degli SSD con velocità massima di lettura di 223 MB/s e scrittura di 201 MB/s.

Batteria


Molte persone comprano Tablet o PC portatili senza considerare la durata della batteria. Possiamo dire che uno dei punti forti dell’Asus è proprio questo. Infatti riesce a coprire 10 ore di utilizzo intenso grazie alle varie ottimizzazioni hardware. Ha quindi un autonomia più alta rispetto alla media degli altri Ultrabook o Laptop Windows.

Conclusioni

Il Transformer è un Tablet consigliato a coloro che non hanno grosse pretese e desiderano un PC con una buona autonomia, facile da trasportare (500 g senza tastiera, 1.1 Kg con la tastiera) e che costi poco. Infatti ricordiamo che la versione base costa 350$, comprensivi di tastiera. È in grado di eseguire tutti i programmi di base come word, browser, excel ecc. senza problemi. Supporta WiFi a/b/g/n, Bluetooth 4.0 e ha un chip aGPS. Da studente, mi sento di consigliarlo ad altri studenti.

Annunci

Nokia Lumia: Tablet 2520, Phablet 1520 e 1320 prezzo e caratteristiche tecniche

I dati registrati alla fine di Ottobre sulle vendite del segmento mobile fanno ben sperare Nokia, che ha visto aumentare la sua penetrazione nel mercato del 300% rispetto al dato dell’anno scorso, portandola all’8,6% di copertura sul totale del mercato mondiale di telefonia.

Forte di questo successo, la casa finlandese ha in serbo per l’immediato futuro una serie di prodotti di altissimo livello.

Partiamo con il primo tablet della famiglia Lumia, il 2520, prodotto di fascia altissima che ha in dotazione un display da 10,1 pollici Full Hd Ah-Ips, un processore quad-core Snapdragon 800 a 2,2Ghz, 2Gb di Ram e 32 Gb memoria espandibile con MicroSd fino ad altri 32Gb. 
Lumia 2520
Completa il parco hardware una fotocamera da 6,7 Mpixel con lenti Zeiss a focale f/1.9 in grado di registrare filmati in 1080p a 60fps e una fotocamera frontale Hd da 2Mpixel per le video chiamate. La connettività è garantita da Wifi G/N e il supporto alle reti 3G e 4G.

Ovviamente a gestire tutta questa potenza non potevamo che trovare Windows 8.1 in versione RT con tutta la suite office preinstallata e i tradizionali software della casa di Redmond, come Skydrive e Skype. Disponibile nei colori Rosso, Bianco lucido, Ciano e Nero opaco, ha come accessorio opzionale una tastiera che garantisce 8000mAh, portando l’autonomia dichiarata a 14 ore, 2 porte Usb e il trackpad con supporto multitouch. 
2520 con Tastiera
Unica pecca della tastiera è il costo un po’ elevato, 150 euro se acquistata a parte, ma sicuramente sarà proposta in bundle a un prezzo più basso. Il 2520 ha un costo di 499 dollari e per ora è disponibile solo in Usa, Finlandia e Regno Unito; da noi arriverà presumibilmente a inizio anno 2014.
Con questo prezzo e queste caratteristiche sicuramente fagociterà le vendite del Surface 2 di mamma Microsoft, che dopo l’acquisto a prezzi di saldo di tutta Nokia, deve ancora sistemare le linee di prodotto e capire chi nel futuro farà cosa.

Le indiscrezioni parlano anche di un secondo tablet in arrivo con il nome in codice di Illusionist, dalla diagonale di 8 pollici per andare a unire la gamma tra il 2520 e il phablet 1520 con display da 6 pollici, anche quest’ultimo presentato di recente e da noi in arrivo entro la fine dell’anno.

Nokia 1520
Il 1520 sarà il nuovo top di gamma della linea Lumia e porterà in dote un display full HD Clear Black da 6 pollici, una CPU Snapdragon 800 a 2,2 Ghz e 2 Gb di Ram, 32 Gb di memoria interna espandibile fino a 64 Gb. Fotocamera da 20 Mpixel con tecnologia proprietaria Pureview , flash dual Led e zoom da 2x, supporto per la registrazione di filmati 1080p a 30fps, ampio supporto alle connssioni LTE, NFC, Wifi, Bluetooth 4,0, GPS e Glonass. La batteria sarà da 3400mAh per un peso di 209 grammi. 
Anche su questo prodotto girano delle indiscrezione che riguardano una versione con display da 5 pollici, destinato all’inizio solo al mercato Usa, mantiene le stesse caratteristiche hardware del 1520 rinunciando alla memoria espandibile e fermandosi quindi a 32gb. Nome in codice “929”.
Lumia 1320
Chiudiamo la carrellata sui prodotti Nokia con il prodotto di fascia media, il 1320, che ha una dotazione hardware ovviamente inferiore ai top di gamma, ma di tutto rispetto. Il processore è un dual core da 1,7Ghz in abbinata a 1Gb di Ram e 8Gb di spazio interno espandibile fino a 64Gb con MicroSd. Fotocamera da 5 Megapixel con autofocus e flash, può registrare a 1080p con massimo 30fps. Non mancano le varie connessioni come Wifi, Bluetooth e 3G, troviamo anche LTE ormai di casa nei prodotti di medio rango di tutti produttori. Completa la scheda tecnica, una batteria da 3400mh e la fotocamera frontale per video chiamata da 0,3 Mpixel. Disponibile in Italia nei primi mesi del 2014. 

Considerazioni

I terminali sono senza dubbio validi anche se una smania di sfornare prodotti degna di Samsung porta ad una svalutazione troppo repentina delle referenze attualmente a listino, ma questa è una logica conseguenza di una campagna mirata ad acquisire fette di mercato al costo di vendere alcuni prodotti in perdita, come sta avvenendo con i lumia 520 di cui troviamo delle offerte clamorose in molti centri commerciali. Senza dubbio Nokia dopo l’acquisizione da parte di Microsoft è tornata ad avere liquidità in cassa e a potersi permettere degli investimenti che fino a due anni fa erano impensabili.

DOVE ACQUISTARE I PRODOTTI DELLA LINEA LUMIA AL MIGLIOR PREZZO

DOVE ACQUISTARE GLI ACCESSORI PER LA LINEA LUMIA AL MIGLIOR PREZZO