Jonathan Blow viene segnalato da Youtube per aver caricato un video sul suo gioco

Incredibile ma vero: Jonathan Blow, sviluppatore indipendente attualmente incaricato di produrre un’esclusiva temporale dal nome The Witness per Sony, viene segnalato dal nuovo e già odiatissimo sistema di norme sul copyright per aver mostrato delle immagini del suddetto titolo in un video.
Ecco il tweet dell’attonito Blow che commenta così: “Even months ago before this big change, YouTube sent me a violation notice saying my footage of The Witness was owned by Sony. Uhh, no…
I recenti cambiamenti della piattaforma di Google stanno creando fastidi e disservizi agli utenti di tutto il mondo. 
Pensate che Big G provvederà risolvendo i problemi o peggiorerà ulteriormente la situazione?
Annunci

Metal Gear Rising: Revengeance in arrivo su PC

Sebbene fosse già stata annunciata da tempo, la versione PC/Steam dell’ultimo lavoro di Platinum Games in collaborazione con Hideo Kojima, ovvero Metal Gear Rising: Revengeance, è finalmente ufficiale. Il velocissimo e frenetico action, che ha divertito un numero considerevole di fan della serie dedicata a Solid Snake, sarebbe infatti in dirittura d’arrivo sulla piattaforma Valve e, come conferma Konami, potrebbe apparirvi davanti agli occhi prima che ve ne accorgiate.

Prendiamo alla lettera queste affermazioni e, nell’attesa, ci gustiamo il trailer della versione console.

‘Logitech powershell’, controller di gioco per iPhone

Il controller di gioco per iPhone di Logitech è dedicato a tutti gli appassionati di videogiochi possessori di iPhone. Si tratta di una dock che estende la superfice dello smartphone aggiungendo dei tasti in stile consolle e un joypad destinati ai videogiochi.
Il controller è compatibile con i modelli di Iphone 5, 5s e iPod touch di 5° generazione.
Il prezzo, non proprio economico (99,99€), è in parte giustificato dalla presenza di una batteria da 1500 mAh che aumenta la capacità di alimentazione dell’ iPhone che, tramite l’utilizzo del cavo micro USB in dotazione, consente di ricaricare contemporaneamente sia la batteria ausiliaria sia lo smartphone.
La forma assottigliata e il peso contenuto consentono a PowerShell di entrare tranquillamente in tasca, nella borsa o nello zaino. La sua forma ergonomica garantisce un’impugnatura salda e confortevole anche dopo ore di utilizzo.

Scheda prodotto
Codice prodotto : 940-000152
Garanzia : 3 anni di garanzia limitata sull’hardware
Requisiti di sistema : iPhone 5, iPhone 5s o iPod touch (5a generazione)
Compatibilità con le piattaforme : iOS 7
Contenuto della confezione
  • Controller
  • Cavo di ricarica controller
  • Prolunga per cuffie
  • Adattatore per iPod touch
  • Documentazione per l’utente

Specifiche tecniche
  • Lunghezza: 200 mm
  • Larghezza: 63mm
  • Profondità: 21mm
  • Peso: 120g
  • Capacità batteria: 1500 mAh

Ubisoft snobba l’ottimizzazione dei propri titoli su PC

L’associate producer di Assassin’s Creed IV: Black Flag, Sylvain Trottier, ha recentemente dichiarato che, a suo parere, l’ottimizzazione su PC è marginale in quanto non si dispone di un hardware fisso come nelle console.

Le nuove piattaforme sono molto più vicine ai PC, quindi i miei ingegneri hanno potuto fare la ricerca e lo sviluppo su PC, e sapevamo che la cosa avrebbe funzionato facilmente con le console next-gen. Certo, serviva adattarla, ma funzionava tutto“, dichiara il producer.
È sempre una questione di compromessi riguardo gli effetti, l’aspetto che ha e le performance che richiede al sistema. Su PC, solitamente non devi preoccuparti delle performance, perché l’idea è che se non sta andando abbastanza veloce, compri una GPU più prestante. Quando lavori sulle console, invece, non puoi avere questo tipo di approccio […]“.
Dalle parole di Trottier, quindi, i PC gamer possono trarre le dovute considerazioni, tenendo presente che non si tratta di un’oasi nel deserto ma che le discutibili politiche di Ubisoft verso il pubblico vengono più o meno apertamente condivise anche da altri noti publisher.
Non c’è da stupirsi se, a fronte di dichiarazioni come queste, l’appeal dell’azienda franco-canadese verso il pubblico pcista diminuisca ancor di più e i software di filesharing si riempiano di versioni piratate di giochi davvero malamente ottimizzati come gli Assassin’s Creed, Far Cry o i nuovi Splinter Cell.