Calvino e l’insanabile dissidio dell’uomo contemporaneo

Il visconte Medardo di Terralba parte per una guerra tra cristiani e turchi dove, in seguito ad uno scontro svoltosi in Boemia, viene letteralmente “dimezzato” da una palla di cannone. Il visconte che fa ritorno al suo castello ed alle sue terre è, ora, un “essere a metà”, alla ricerca della sua parte mancante: ha inizio così questa fiaba densa di fantasiose allegorie di Italo Calvino, prima della trilogia “I nostri antenati”, comprendente anche “Il barone rampante” e “Il cavaliere inesistente”. Il nostro “Don Chisciotte malvagio”, che lotta prima di tutto con se stesso per ritrovarsi, inizia a compiere una serie di azioni deplorevoli, rivolte contro parenti, sudditi e popolazioni limitrofe. 

Ma Medardo il Buono, parte complementare del visconte dimezzato, è inaspettatamente sopravvissuto alla guerra. Costui si rivela tanto buono e virtuoso quanto l’altra parte, invece, crudele e spietata. Entrambi, profondamente innamorati della giovane Pamela, finiscono, inevitabilmente, per sfidarsi a duello e, dopo essersi vicendevolmente feriti, vengono riuniti in un unico essere dal dottor Trelawney: solo così Medardo può, finalmente, aspirare ad esistere in una nuova completezza… 
Con una scrittura originale e frizzante, sempre all’insegna di una modernità fresca e leggera, Calvino ci consegna una storia tanto divertente quanto coinvolgente che, giocando sui contrasti e sugli effetti di sorpresa, porta alla ribalta un tema significativo, tanto più se contestualizzato nell’ambiguità della realtà contemporanea: infatti, “tutti ci sentiamo in qualche modo incompleti, tutti realizziamo una parte di noi stessi e non l’altra”. 
È il problema dell’uomo contemporaneo dimezzato, dell’intellettuale “alienato” da se stesso e dal contesto sociale che interessa al nostro autore, non la banalità dello scontro bene-male; quest’ultimo è solo uno strumento creativo, il procedimento narrativo di cui egli si serve nel tentativo di mostrare che l’equilibrio ritrovato, forse, è la sola possibile felicità “in questo nostro mondo pieno di responsabilità e di fuochi fatui”.

DOVE TROVARE “IL VISCONTE DIMEZZATO” AL MIGLIOR PREZZO

SE VUOI ACQUISTARE ALTRI LIBRI CERCALI SU AMAZON