I Ritratti Genetici di Ulric Colette: quando si dice ‘tale padre, tale figlio’

Figlio: Nathan (7 anni) & Padre: Ulric (29 anni)

Quante volte una qualche vostra zia vi ha detto che siete la copia sputata di vostro padre, ma, guardando una qualche vecchia foto, non avete colto i tratti che vi assimilavano a lui? Tratti che, magari, si evidenzieranno con i segni del tempo che solcheranno il vostro viso con il passare degli anni? 

Ulric Collette, Fotografo e Grafico residente a Quebec City, centro urbano dell’omonima provincia canadese, ha pensato quella che potrebbe essere la più sorprendente idea per le fotografie della famiglia mai realizzata prima! Qualcosa capace di mettere in mostra il modo in cui il DNA rende evidenti ai nostri occhi i legami di sangue.
Durante un progetto del tipo “un’immagine al giorno” Ulric ha provato ad invecchiare il proprio figlio utilizzando Photoshop, arrivando, in via del tutto accidentale, al suo primo ritratto genetico (la prima immagine della sequenza). I ritratti genetici, se non risultasse abbastanza evidente alla prima occhiata, sono stati realizzati unendo i ritratti dei due parenti coinvolti, portando a risultati spesso sorprendenti; infatti, abbastanza stranamente, i ritratti ottenuti dalla combinazione di questi volti hanno un aspetto relativamente normale, o, in certi casi, non troppo anormale. 
È stato lo stesso Ulric ad attribuire il nome di “Ritratti Genetici” a questa sua serie di lavori fotografico-informatici e pare avere ancora altre idee legate al potenziale della tematica genetica in fotografia. 
In ogni caso, dopo aver lanciato queste sue creazioni, ci aspettiamo di vedere nuovi pionieri di questa tecnica fotografica; magari anche voi appassionati potreste provarci e scoprire chi trai vostri fratelli e sorelle assomiglia di più a vostra madre e vostro padre, e, se proprio non somigliate abbastanza ai vostri parenti stretti, potrete sempre provare a combinare insieme i volti di vostri amici e conoscenti.

Adesso però godetevi le foto che Ulric Colette ha realizzato per questa serie.

Sorelle: Gabrielle (28 anni) & Lèa (25 anni)
Gemelli: Alex & Sandrine (20 anni)
Figlia: Ismaëlle (10 anni) & Padre: Ulric (29 anni)
Figlia: Ariane (13 anni) & Padre: Andrè (55 anni)
Figlia: Marie-Piere (18 anni) & Madre: N’sira (49 anni)
Sorelle: Isabelle (32 anni) & Amèlie (33 anni)
Madre: Johanne (54 anni) & Figlia: Roxane (22 anni)
Madre: Julie (61 anni) & Figlia: Isabelle (32 anni)
Figlio: Nathan (9 anni) & Padre: Ulric (32 anni)
Sorelle: Roxane (22 anni) & Jill (25 anni)
Figlia: Amèlie (33 anni) & Padre: Daniel (60 anni)
Padre: Daniel (60 anni) & Figlia: Isabelle (32 anni)
Sorelle: Catherine (23 anni) & Vèronique (29 anni)
Figlia: Veronique (29 anni) & Madre: Francine (56 anni)
Madre: Francine (56 anni) & Figlia: Catherine (23 anni)
Fratelli: Christophe (30 anni) & Ulric (29 anni)
Padre: Denis (60 anni) & Figlio: Mathieu (25 anni)
Sorella: Karine (29 anni) & Fratello: Dany (25 anni)
Cugini: Justine (29 anni) & Ulric (29 anni)
Fratelli: Mathieu (25 anni) & Ulric (29 anni)
Gemelle: Laurence & Christine (20 anni)
Padre: Laval (56 anni) & Vincent (29 anni)
Madre: Julie (61 anni) & Figlia: Amèlie (33 anni)
Se ti è piaciuto questo post seguici dalla nostra pagina facebook a questo link:Epì Paidèia – Giornale online di Arte e Cultura
Annunci

Kim Leuenberger e le fotografie di oggetti in miniatura

Vi è un tipo di fotografia in cui la componente decorativa spicca sopra ogni altra cosa. Le fotografie della giovane Kim Leuenberger, sono quelle immagini che danno uno stretto senso di familiarità, foto da galleria che ci piacerebbe vedere anche nel soggiorno di casa nostra.
Le immagini di Leuenberger hanno il classico carattere amichevole e retrò.
Lei stessa racconta che ha iniziato la serie due anni fa grazie ad un regalo fattole dai suoi genitori, la riproduzione di un furgone blu. Dice che ama viaggiare e porta sempre una macchina giocattolo con sè. Ne ha di tutti i modelli e dimensioni, Minivan, Scarabeo, Mini Cooper, Vespa. La sua collezione è in aumento perché la famiglia e gli amici conoscono il suo progetto e vogliono aiutarla a conseguirlo.
Preferisce scattare raso terra con la sua Canon 5D, utilizzando diaframmi particolarmente aperti e aiutandosi con il live view della sua fotocamera. Spesso le persone che visionano i suoi lavori le suggeriscono nuove idee e nuove immagini e lei accetta di buon grado.
Come detto in precendenza, questo tipo di immagini hanno un forte carattere decorativo. Se già queste auto sono oggetto del desiderio di tanti per il loro senso retrò, i giocattoli e i modellini in generale (come i Lego) vengono spesso adoperati in fotografia e con questi vengono prodotti dei capolavori graziosi, che plasmano un nuovo concetto di estetica.
Non è soltanto una questione estetica, ma è un po’ il ritorno all’infanzia per tutti i nostalgici. Se si va un po’ in giro per le gallerie, si nota che questo genere sta spopolando molto tra le nuove generazioni di fotografi. È un genere fresco, naturale, poco impegnativo, ma che riesce ad unire gli amanti di clichè retrò e della fotografia.
Anche se il colore è un fattore che attira la nostra attenzione, il bianco e nero funziona lo stesso in modo fluente. La sua serie in bn ne è la prova.

Ecco alcuni scatti di Kim Leuenberger:

S. Alessandra Severino:Flickr

Flickr offre 1 terabyte di spazio gratuito e aggiorna la sua App per dispositivi mobili

Yahoo ha lavorato molto duramente per rendere di nuovo competitivo Flickr. È stato fatto un grande passo in avanti nella giusta direzione, adesso Flickr offre a tutti gli utenti 1 terabyte di spazio gratuito e una app graficamente più gradevole!
Le novità rilevanti per l’app sono il nuovo layout edge-to-edge, 16 filtri fotografici e altro ancora.
Per chi non lo sapesse Flickr prima di questo aggiornamento offriva pochissimo spazio di archiviazione, dopodiché si era “costretti” a pagare per avere un account pro, pena, parte delle nostre foto non sarebbero più state visibili al pubblico. Yahoo descrive in questo modo la sua nuova offerta: “Quanto grande è un terabyte? Beh, si potrebbe fare una foto ogni ora per 40 anni senza finire lo spazio a propria disposizione“.

Prima e dopo l’aggiornamento della app di Flickr

Se vogliamo fare un confronto, Google ora offre 15 GB di storage condiviso tra Gmail, Foto G+, e Drive; per ottenere un 1TB il costo è di 49,99 dollari al mese.